Android 15: ecco l’elenco degli smartphone Samsung che riceveranno l’aggiornamento

Ilena D’Errico

21 Febbraio 2024 - 21:31

condividi

A breve, l’aggiornamento ad Android 15 anche per gli smartphone Samsung. Ecco tutti i dispositivi che riceveranno l’aggiornamento e le novità.

Android 15: ecco l’elenco degli smartphone Samsung che riceveranno l’aggiornamento

Diversi dispositivi Pixel possono già sperimentare l’aggiornamento di Android 15 in anteprima, ma manca poco prima che anche gli smartphone Samsung si aggiungano alla lista. I dispositivi Samsung compatibili con l’aggiornamento One Ui 7.0 basato su Android 15 sono moltissimi (e ovviamente destinati ad aumentare con le future uscite) e grazie alle nuove politiche della società dovrebbero presto ottenere molte novità. Ecco l’elenco completo degli smartphone.

L’elenco degli smartphone Samsung che riceveranno l’aggiornamento

Le nuove politiche di Samsung prevedono tre importanti aggiornamenti del sistema operativo e quattro anni di aggiornamenti per la sicurezza per buona parte dei dispositivi della serie Galaxy. Di conseguenza, tutti gli smartphone Galaxy lanciati con Android 12 o superiore riceveranno senza dubbio l’aggiornamento.

Ciò non significa che gli altri smartphone (lanciati con Android 11 o versioni precedenti) dovranno necessariamente rinunciare ad Android 15, anzi, molti apparecchi dovrebbero supportare l’aggiornamento. Come sempre, ciò dipende dalla capacità dell’hardware ma anche dalla sua diffusione. Ecco quindi un elenco degli smartphone che dovrebbero ricevere l’aggiornamento, senza contare ovviamente quelli che non sono ancora usciti (come il Samsung Galaxy A55 e il Samsung Galaxy A35).

Serie Galaxy S:

  • Galaxy S24 Ultra;
  • Galaxy S24+;
  • Galaxy S24;
  • Galaxy S23 Ultra;
  • Galaxy S23+;
  • Galaxy S23;
  • Galaxy S23 FE;
  • Galaxy S22 Ultra;
  • Galaxy S22+;
  • Galaxy S22;
  • Galaxy S21 FE;
  • Galaxy S21 Ultra;
  • Galaxy S21+;
  • Galaxy S21.
  • Serie Galaxy Z:
  • Galaxy Z Fold 5
  • Galaxy Z Flip 5;
  • Galaxy Z Fold 4;
  • Galaxy Z Flip 4;
  • Galaxy Z Fold 3;
  • Galaxy Z Flip 3.

Serie Galaxy A:

  • Galaxy A73;
  • Galaxy A72;
  • Galaxy A54;
  • Galaxy A53;
  • Galaxy A34;
  • Galaxy A33;
  • Galaxy A25;
  • Galaxy A24;
  • Galaxy A23;
  • Galaxy A15 5G;
  • Galaxy A14 5G.

Serie Galaxy Tab:

  • Galaxy Tab S9 FE+;
  • Galaxy Tab S9 FE;
  • Galaxy Tab S9 Ultra;
  • Galaxy Tab S9+;
  • Galaxy Tab S9;
  • Galaxy Tab S8 Ultra;
  • Galaxy Tab S8+;
  • Galaxy Tab S8.

Serie Galaxy F:

  • Galaxy F54;
  • Galaxy F34;
  • Galaxy F15.

Serie Galaxy M:

  • Galaxy M54;
  • Galaxy M34;
  • Galaxy M53;
  • Galaxy M33;
  • Galaxy M15.

Si ricorda che l’elenco non è definitivo, si attende ancora una conferma ufficiale da parte della società, che potrebbe comunque apportare ulteriori modifiche.

Aggiornamento Android 15 per gli smartphone Samsung

In base alle esperienze passate è sensato aspettare l’aggiornamento One Ui 7.0 basato su Android 15 entro la fine di quest’anno, al più tardi all’inizio del 2025, ma è molto probabile che gli utenti potranno sperimentare il programma beta molto prima della versione finale.

L’aggiornamento ad Android 15 non dovrebbe stravolgere le abitudini degli utenti, considerando che la maggior parte del lavoro è stata concentrata sul perfezionamento delle funzioni già presenti e in particolar modo sulla sicurezza e la privacy. Non mancheranno, comunque, alcune novità che incidono sulla personalizzazione del dispositivo e il mantenimento dello smartphone.

L’esperienza complessiva di utilizzo sarà quindi ottimizzata, grazie a innovazioni come la riduzione delle notifiche (pensata per ridurre il volume delle notifiche numerose provenienti dalla stessa app) e la possibilità di disabilitare la vibrazione della tastiera.

Per i dispositivi pieghevoli, inoltre, si aggiunge anche una funzionalità che permette di continuare a utilizzare le applicazioni anche con lo smartphone chiuso, tramite il display esterno. Ottime novità anche per la fotocamere e in particolare per le fotografie scattate con app di terze parti, sarà infatti possibile ottimizzare la qualità degli scatti in condizioni di scarsa illuminazione.

Infine, citando solo le novità più importanti, si ricordano anche le innovazioni per quanto riguarda il risparmio energetico per i carichi da lavoro in background che permetteranno una durata maggiore della batteria, nonché di preservarla in ottimo stato.

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO