FCA: analisi tecnica e statistica creano l’occasione per i Certificati Cash Collect Autocallable

Le quotazioni di FCA hanno subito un costante deprezzamento da inizio 2018. Da un punto di vista grafico però, i prezzi potrebbero essere pronti per un rimbalzo. Vediamo come strutturare una strategia con i Certificati Cash Collect Autocallable

FCA: analisi tecnica e statistica creano l'occasione per i Certificati Cash Collect Autocallable

Le quotazioni di FCA sono inserite in un contesto di debolezza da diverso tempo. Nello specifico, osservando il quadro delineato dal grafico settimanale si evidenzia come i corsi abbiano subito un costante deprezzamento da inizio 2018.


FCA, grafico settimanale. Fonte: Bloomberg

Ora però le cose potrebbero cambiare, in quanto i corsi hanno dato vita ad un modello di inversione piuttosto raro, il triplo minimo, a ridosso della media mobile a 200 settimane e del supporto statico lasciato in eredità dai top di febbraio 2017.

Questa figura per essere confermata necessiterebbe della violazione della sua neckline, posta a 12,73 euro, e avrebbe come obiettivo quota 14,43 euro. A favorire il rialzo non sono solo motivi di natura tecnica, ma anche statistica: analizzando i dati dal 1998, abbiamo osservato come le blue chips italiane tendano ad avere un quarto trimestre positivo.

Sebbene quindi i prezzi abbiano evidenziato un trend ribassista, peggiorato con la rottura della linea di tendenza che unisce i minimi di luglio e settembre 2016, vi sono diverse probabilità (sia da un punto di vista tecnico che statistico) di assistere ad un apprezzamento nelle prossime ottave.

In questo senso, per un investitore con una medio-bassa propensione al rischio potrebbe tentare di approfittare di un possibile movimento ascendente con un Certificato Cash Collect, magari con opzione “Autocallable”.

Leggi anche —> Opzione Autocallable: cosa è e come funziona

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Le strategie operative con i Certificati Cash Collect Autocallable

I Cash Collect Autocallable Certificates permettono all’investitore di ottenere un flusso cedolare periodico se, alle date di rilevazione intermedie, il prezzo del sottostante è pari o superiore al Livello Barriera.

La clausola “Autocallable” permette inoltre al Certificato di scadere anticipatamente se, sempre a una delle date di rilevazione intermedie, il sottostante quota ad un livello pari o superiore a quello detto “di rimborso anticipato”.

In questo senso, sul mercato esistono prodotti su FCA con un Livello Barriera molto ampio, posto a 7,9745 euro, Livello di Rimborso Anticipato localizzato a 12,268 euro e prossima data di valutazione al 12 dicembre 2019.

Con questi strumenti si potrà beneficiare di un rendimento cedolare di oltre il 2% e del rimborso anticipato se i corsi dovessero seguire il setup di analisi tecnica e statistica.

In via precauzionale, questa strategia operativa potrebbe essere conclusa nel caso in cui si dovesse verificare una chiusura di barra weekly al di sotto di 10,93 euro.

Iscriviti alla newsletter Risparmio e Investimenti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.