Analisi tecnica spread BTP-Bund: differenziale ha trovato valida resistenza a 300 punti base

Con la giornata odierna abbiamo potuto constatare come quota 300 sia una valida resistenza e, graficamente, l’ultimo baluardo prima di quota 400

Analisi tecnica spread BTP-Bund: differenziale ha trovato valida resistenza a 300 punti base

L’argomento più caldo di queste giornate di passione per l’Italia e l’Eurozona è lo spread. Il differenziale fra i rendimenti dei titoli obbligazionari di Italia e Germania con scadenza 10 anni sta viaggiando nell’intorno di area 290 punti base, livelli che non venivano battuti dal 2013.

Provando a studiare il grafico con l’ausilio dell’analisi tecnica, abbiamo un doppio segnale di forza che emerge dall’analisi dei rapporti di forza fra BTP e Bund. In primis, come si può osservare sul grafico, lo spread ha rotto la trendline discendente che collega idealmente i massimi decrescenti dal 2012 in poi, linea già oggetto di numerosi test da parte delle quotazioni nell’arco di tutto il 2017. Successivamente le quotazioni del differenziale BTP-Bund hanno pure violato la resistenza statica a psicologica a 200 punti base. Entrambi i segnali rilevati hanno avuto una valenza tecnica e psicologica fondamentale per il mercato.

Con la giornata odierna abbiamo potuto constatare come quota 300 sia una valida resistenza e, graficamente, l’ultimo baluardo prima di quota 400. Il grafico in esame reagisce in maniera estremamente tecnica sulle quote tonde ogni 100 punti, basti vedere quota 200 come resistenza violata e quota 300 come resistenza ancora in essere. Un segnale ribassista si avrebbe solo nel caso di un ritorno sotto 200, che da resistenza è divenuta la prima quota supportiva in favore delle quotazioni.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories