Bitcoin ad un passo dal breakout. Ecco le strategie operative

I corsi della valuta digitale sono nuovamente giunti al di sopra della soglia psicologica dei 4.000 dollari. La struttura tecnica favorisce l’implementazione di strategie long al breakout di un importante livello dinamico

Bitcoin ad un passo dal breakout. Ecco le strategie operative

Le quotazioni del Bitcoin al momento si attestano a 4.064,7 dollari, in flessione dello 0,29%.

Durante la scorsa ottava i prezzi sono riusciti a stabilirsi nuovamente al di sopra del livello psicologico dei 4.000 dollari, dando di nuovo speranza di un possibile recupero di più ampio respiro.


XBT/USD, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

I corsi, infatti, hanno proseguito all’interno di una figura triangolare rappresentata inferiore dalla trendline ascendente che conta i minimi registrati il 15 dicembre scorso con il low segnato il 6 febbraio scorso.

La parte superiore del trading range è invece rappresentata dalla trendline discendente che conta i massimi registrati il 29 novembre e il 24 dicembre, ora transitante a 4.150 dollari.

Proprio la rottura al rialzo di quest’ultimo livello potrebbe consentire ai prezzi di riprendere la via del rialzo. Giovedì scorso i corsi hanno effettuato il quarto test di questa trendline dinamica, evidenziato però una ripresa delle forze ribassiste come si può notare dalla chiusura che, seppur rialzista, è rimasta poco al di sopra del 50% del range dell’intera barra.

Con la candela di venerdì scorso i corsi hanno poi completato un pattern inside, che ancora oggi non è stato violato né al ribasso né al rialzo. La compressione di volatilità che si sta evidenziando durante le ultime sedute farebbe pensare che un movimento direzionale sia imminente.

Se si considera anche il fatto che i prezzi del Bitcoin stanno proseguendo all’interno di una figura di triangolare da dicembre scorso, il movimento direzionale conseguente potrebbe rivelarsi di grande entità ed a favore del lato rialzista.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Bitcoin


Elaborazione Ufficio studi di Money.it

Alla luce dell’analisi tecnica sul Bitcoin si potrebbero privilegiare operazioni di matrice rialzista. In particolare la rottura del massimo a 4.152,7 dollari segnato il 16 marzo darebbe il via agli acquisti.
In tal caso lo stop loss potrebbe essere collocato poco al di sotto del minimo della stessa candela, più precisamente a 4.000 dollari.
Un primo obiettivo di profitto potrebbe collocato a 4.500 dollari, mentre un un target finale potrebbe essere posizionato a contatto con la media mobile a 200 periodi, ora transitante a a 4.905,1 dollari.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Analisi tecnica

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.