Bitcoin: ritracciamento è all’orizzonte

L’analisi tecnica sul Bitcoin indica che la fiacchezza delle ultime sedute potrebbe essere premonitrice di una correzione. Vediamo come si potrebbe impostare un’operatività di breve periodo

Bitcoin: ritracciamento è all'orizzonte

Le quotazioni del Bitcoin stanno proseguendo da diverse sedute una lenta ascesa, con i compratori che cercano di recuperare la barra di estensione ribassista dello scorso 4 giugno.


Btc/Usd, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

L’analisi tecnica sul Bitcoin evidenzia una fase di forza da aprile 2019, anche se tale ascesa sta subendo un rallentamento dovuto presumibilmente ad una fase di eccesso. Questa affermazione trova conferma nella situazione dell’RSI settato a 14 periodi, che ha dato vita ad una divergenza di inversione bearish e prosegue a veleggiare a ridosso della soglia di ipercomprato.

Se da un lato l’uptrend resta solido, dall’altro il movimento in corso avrebbe bisogno di una correzione verso il supporto a 6.776,7002 dollari che, se dovesse reggere, potrebbe avviare una nuova gamba ascendente.

Il comportamento dei prezzi nelle ultime sessioni è tipico di un imminente movimento ribassista, con le candele a piccolo range che non riescono a recuperare un’estensione.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Bitcoin


Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Sebbene la struttura grafica sia positiva nel medio periodo, si potrebbe sfruttare il possibile arrivo in un’area supportiva valutando un’operatività ribassista di breve periodo. A tal proposito, se le quotazioni dovessero transitare sotto quota 8.049 dollari si potrebbero implementare strategie di matrice short con stop loss sopra 8.850 dollari, obiettivo principale a 7.060 dollari e target finale a 7.000 dollari.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.