Juventus FC: ultima chiamata per i compratori

Le azioni Juventus FC sono arrivate alla parte inferiore della congestione all’interno della quale veleggiando da diversi mesi. In questo test però, la zona supportiva è corroborata da un altro supporto: vediamo come impostare una possibile strategia operativa

Juventus FC: ultima chiamata per i compratori

La chiusura del calciomercato del 2019 si è concluso con un nulla di fatto per la Juventus: la società bianconera aveva fatto parlare di sè nel periodo, soprattutto relativamente ai rumors sugli ipotetici acquisti di Neymar o Icardi. In Borsa ieri le azioni hanno accusato il colpo, chiudendo una seduta da -2,84%.

Leggi anche —> Calciomercato finito, come reagiscono Juve, Roma e Lazio in Borsa?


Juventus FC, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Graficamente, le azioni Juventus risultano ancora ingabbiate in una congestione evidenziata dal livello statico a 1,444 euro, e da quello a 1,60 euro, lasciati rispettivamente in eredità dai top del 17 aprile 2019 e da quelli del 28 gennaio 2019.

Da giugno 2019, queste due bande hanno limitato in maniera precisa le oscillazioni dei corsi, ma ora la situazione è diversa: al momento della scrittura infatti, i prezzi stanno testando la fondamentale linea di tendenza ottenuta collegando i minimi del 26 ottobre 2018 a quelli del 25 aprile 2019.

Una tenuta di tali supporti avrebbe la possibilità di mettere i prezzi nella condizione di ritornare verso la parte superiore della congestione, dove potrebbero tentare di effettuarne la rottura puntando ai top storici, al momento posti a 1,813 euro e segnato il 20 settembre 2018.

Al contrario, se questo duplice supporto dovesse venire violato, ai compratori non rimarrebbe altro che sperare in una tenuta della media mobile semplice a 200 giorni, transitante a 1,3909 euro.

L’algoritmo potrebbe però fare ben poco in caso di breakout deciso di due livelli di concentrazione di domanda così importanti, in quanto emergerebbe una forte volontà di discesa. In tal senso, un primo obiettivo nel caso le vendite dovessero intensificarsi è localizzato a 1,23 euro.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Juventus FC


Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

L’importanza dell’area supportiva identificata nell’analisi potrebbe rendere interessante valutare una strategia di matrice long da 1,48 euro, condizionando quindi l’entrata a una decisa ripresa di forza. Lo stop loss andrebbe posto al di sotto di 1,39 euro, mentre l’obiettivo principale a 1,58 euro. Il target finale sarebbe invece identificabile a 1,60 euro.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.