X Factor 2020 cachet giudici: quanto guadagnano

10 Dicembre 2020 - 15:53

24 Agosto 2021 - 16:15

condividi

Quanto guadagnano i giudici di X Factor? La 14^ edizione con Emma Marrone, Manuel Agnelli, Hell Raton aka Manuelito e Mika è giunta al gran finale: scopriamo cachet e stipendi.

Quanto sono pagati i giudici di X Factor 2020? Chi guadagna di più tra Emma Marrone, Mika, Hell Raton “Manuelito” e Manuel Agnelli?

La 14esima edizione del talent show di Sky Uno è arrivata alla puntata finale in cui si eleggerà il vincitore, ossia colui o colei che si porterà a casa un contratto da 300.000 euro con Sony Music. Con l’occasione si rinnova la curiosità del pubblico sugli stipendi del cast.

Se i cachet dei giudici di X Factor all’estero non sono un segreto, bocche cucite per quanto riguarda i compensi della versione italiana. Proviamo allora a capire quanto guadagnano i giudici di X Factor in Italia.

Quanto guadagnano i giudici di X Factor?

Lo stipendio di un giudice di X Factor può toccare vette stellari... se sei Simon Cowell. Si dice che Cowell, giudice di X Factor UK e co-creatore del talent show poi venduto in diversi Paesi, per X Factor abbia guadagnato circa 95 milioni di dollari a partire dal 2017. E secondo The Sunday Times Rich List, la fortuna stimata di Simon è di circa $ 500 milioni.

Per unirsi alla giuria di X Factor 2018 Louis Tomlinson (ex One Direction) avrebbe ricevuto un compenso di 4 milioni di sterline secondo il Daily Mirror, mentre Robbie Williams e la moglie Ayda Field sono stati pagati 10 milioni di sterline. A rivelarlo è stata Sharon Osbourne, storica giudice di X Factor UK e co-creatrice del programma con Cowell, che si è lamentata dello “stipendio troppo basso”.

I compensi previsti dai contratti dei giudici di X Factor Italia invece non sono noti, né i diretti interessati hanno mai rilasciato dichiarazioni in merito. Tuttavia è possibile fare una stima dei loro guadagni che va ben oltre il cachet offerto dal programma.

Tutti e quattro infatti, hanno rendite indirette dalla loro presenza come giudici a X Factor. Il programma agevola la loro visibilità, permette di vendere più dischi, più biglietti ai concerti, essere invitati a partecipare a più programmi TV, ottenere più follower su Instagram e ricevere richieste di collaborazioni artistiche e sponsorship da case di moda e non solo.

X Factor Italia 2020, i cachet dei giudici

X Factor è uno dei programmi di punta di Sky e, anche se non si conosce il costo di produzione, possiamo ragionevolmente ipotizzare cifre stellari. A titolo esemplificativo, ricordiamo che qualche anno fa Sky propose a Simona Ventura 200.000 euro per entrare in giuria.

Sui giudici di X Factor Italia 2020 invece non ci sono indiscrezioni, ma possiamo supporre un guadagno per singola puntata sicuramente non inferiore ai 5.000 euro. Facendo una stima del compenso moltiplicato per le 8 puntate dei Live, il loro possibile cachet si aggirerebbe quindi sopra i 40.000 euro, a cui vanno sommati i guadagni per gli impegni di prove e audizioni che esulano dalle puntate in diretta TV.

Dei cachet di Emma, cantante, attrice, ex giudice di Amici e valletta a Sanremo, conosciamo solo quest’ultimo: per condurre il Festival nel 2015 accanto a Carlo Conti insieme ad Arisa, Emma percepì un compenso di 70.000 euro.

Per quanto riguarda i guadagni di Mika, il suo successo planetario gli varrebbe, secondo le stime, un patrimonio netto di 13 milioni di dollari. Non è assurdo pensare che sia il cantante inglese il giudice più pagato di questa edizione di X Factor Italia.

Quanto guadagna Manuel Agnelli per fare X Factor? Non conosciamo la cifra esatta, ma un indizio lo ha dato lui stesso due anni fa, dopo aver lasciato X Factor, quando disse:

“Rinuncio a cose molto grandi, a decine di migliaia di euro così come a benefit di visibilità che si sarebbero poi tradotti in un certo tipo di possibilità lavorative, anche al di fuori di X Factor”.

Manuel Agnelli, 54enne cantautore, produttore discografico e musicista fondatore degli Afterhours, è sulle scene musicali da metà anni ’80 al suo quarto X Factor. Una carriera costellata di successi e riconoscimenti quella di Agnelli, tra tour in tutto il mondo, festival, programmi, film (ha prestato la voce a Caravaggio in “Caravaggio - l’Anima e il Sangue”, vincitore del Globo d’Oro) anche due libri, “I racconti del tubetto” e “Il meraviglioso tubetto” edito da Mondadori.

X Factor Italia: chi sono i giudici più pagati

Nell’edizione 2014 la rivista Chi stilò una classifica dei giudici di X Factor Italia più pagati mettendo sul podio Morgan e all’ultimo posto Fedez, con un cachet di circa 500 euro a puntata.

Col tempo il rapper milanese ha tuttavia superato il frontman dei Bluvertigo, con un guadagno di circa 10.000 euro a puntata per X Factor 2016, secondo le stime. Per non parlare dei guadagni attuali di Fedez, che con 31.200 $ a post è al terzo posto dei più ricchi di Instagram in Italia.

Sebbene fosse solo il 2016, è improbabile credere che gli attuali giudici del programma guadagnino di più di Fedez, e la discografica Mara Maionchi e il trapper Sfera Ebbasta l’anno scorso potrebbero esserci andati vicino. Quest’ultimo, vincitore della 13^ edizione con Sofia, ha indubbiamente portato al programma un bacino di pubblico vicino a quello di Fedez, legittimando un cachet alto.

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Iscriviti a Money.it

Money Stories