Windows vs Linux: qual è il sistema operativo migliore? L’intervista ai membri del LUG Roma Tre

Windows vs Linux: quale sistema operativo conviene installare sul PC? Lo abbiamo chiesto ai membri del Linux User Group dell’Università di Roma Tre.

Il sistema operativo è un software che coordina e gestisce tutte le risorse del computer, dagli hardware ai software.

I sistemi operativi più utilizzati sono Windows, Linux e OS X, ma quest’ultimo si può installare solamente nei computer della Apple (AAPL), mentre Windows e Linux si dividono il mercato degli altri PC.

Quindi, se acquistate un computer della Apple non avrete dubbi riguardo al sistema operativo da installare. Il problema si pone nel caso in cui acquistiate un computer di un’altra marca. Tra i due sistemi operativi che potete scegliere di installare sul PC, il più famoso è Windows, ma molti non sanno che Linux è il sistema operativo più utilizzato dagli ingegneri informatici e dai professionisti del settore.

Per capire le motivazioni per cui Linux è così apprezzato dai professionisti abbiamo deciso di chiederlo direttamente a loro. Forexinfo ha intervistato i membri del Linux User Group di Roma Tre, associazione fondata dagli studenti di ingegneria informatica dell’Università di Roma Tre.

1) Buongiorno ragazzi, vi ringrazio per il tempo che avete scelto di dedicarci. Partiamo con la prima domanda: che cos’è Linux? E qual è la vostra funzione?

Linux è una validissima alternativa al famoso sistema operativo Windows, anche se, per essere totalmente corretti, dovremmo parlare di GNU/Linux e non propriamente di Linux. In ogni caso, si tratta del più famoso sistema operativo Open Source utilizzato nella maggior parte dei server aziendali. Il nostro ruolo, da quando abbiamo fondato il LUG Roma Tre, è quello di diffondere e supportare gli utenti che scelgono di utilizzare questo sistema.

2) Voi offrite il vostro supporto gratuitamente per diffondere Linux tra chi ancora non lo conosce. Perché avete scelto di diventare un gruppo di supporto di Linux e non del più famoso Windows?

Da appassionati e studenti di Ingegneria Informatica abbiamo voluto riprendere in mano il lavoro svolto da chi ci ha preceduto e che già aveva ottenuto un ottimo risultato. Windows è un sistema molto diffuso nelle case, ma non permette all’utente di sfruttare tutte le potenzialità del proprio computer. Il sistema operativo GNU/Linux possiede numerosi vantaggi rispetto a Windows. Innanzitutto si tratta di un sistema molto sicuro, perché difficilmente può essere attaccato da un virus. È anche un sistema economico, essendo Open Source, poiché è completamente gratuito come la maggior parte dei software installabili. Infine è libero: tutti gli utenti hanno la possibilità di contribuire al suo miglioramento e questo permette un continuo aggiornamento ed evoluzione del sistema.

3) Tra le motivazioni per cui secondo voi Linux è migliore c’è il fatto che è un sistema Open Source. Che cosa significa Open Source? E perché questa filosofia è così importante?

Secondo la filosofia Open Source, i produttori di software dovrebbero rendere pubblico il codice sorgente dei programmi, così che la comunità informatica possa liberamente contribuire al loro miglioramento e al loro sviluppo. A fianco della filosofia Open Source c’è il concetto di Free Software, che nel mondo informatico genera molta confusione. Quando si parla di Free Software ci si riferisce a programmi che godono della totale libertà di elaborazione, modifica e ridistribuzione; invece con Open Source si intende la libertà di consultare il codice sorgente e modificarlo, ma la distribuzione è comunque in parte legata all’approvazione del produttore.Tutta la questione morale che si trova dietro la progettazione di questi software è fondamentale per la loro essenza stessa: gli utenti consumatori che usano un programma e sentono la necessità di estenderne le funzioni con proprie modifiche sono liberi di farlo e diventano a loro volta utenti produttori. In questo modo aiutano loro stessi e gli altri. Dal momento in cui la comunità di programmatori che contribuisce a lavorare sui Free Software è molto estesa, si ha un continuo aggiornamento che rende il software molto più sicuro e stabile di qualsiasi software a pagamento, che invece spesso viene rilasciato senza i dovuti test per ovvie ragioni di mercato.

4) Da quest’analisi emerge come voi siate convinti che Linux sia migliore di Windows. Tuttavia, voi siete dei programmatori informatici professionisti. Per l’utente medio non potrebbe essere troppo difficile usare Linux?

No, anzi! È molto più semplice anche al primo approccio: il sistema operativo GNU/Linux può essere adattato a diverse esigenze e quindi può andare incontro ai bisogni sia dell’utente medio, sia dell’utente esperto.

5) Un utente medio che non conosce Linux potrebbe avere delle difficoltà nell’utilizzare programmi che non ha mai usato prima. Ad esempio, uno dei programmi più famosi di Windows è Microsoft Office, un software che non si può installare su Linux. Esistono dei programmi simili a Microsoft Office su Linux? Quali programmi si possono installare su Windows?

Certamente. Programmi come Apache OpenOffice sono al pari di Office e sono completamente liberi e gratuiti. L’interfaccia grafica è molto simile alle versioni meno recenti di Microsoft Office e quindi molto user-friendly. Riguardo agli altri programmi, è necessario specificare che per la maggior parte dei software proprietari esiste la loro controparte Open Source. Questi software, grazie al supporto della community, sono molto avanzati e semplici da usare. Inoltre, software per la grafica come GIMP, Inkscape, possono essere utilizzati sia in ambiente casalingo che professionale, senza nessun costo di licenza.

6) Windows è un sistema operativo in continuo aggiornamento. Nei giorni scorsi la Microsoft ha rilasciato l’ultima versione del sistema operativo per PC: Windows 10. Quando uscirà una nuova versione di Linux?

Non esiste una versione di Linux, ma esistono diverse distribuzioni di GNU/Linux: alcuni nomi sono Ubuntu, Debian, Fedora, OpenSUSE, etc…Sono tutti basati sul sistema operativo GNU/Linux, ma ognuno di essi si adatta a diverse tipologie di utenti. Se volessimo parlare del sistema operativo più conosciuto in termini di facilità di utilizzo, ci si riferisce ad Ubuntu e la versione più recente è la 15.10, che uscirà il 22 ottobre.

7) Questa vostra analisi è stata molto esaustiva, quindi potreste aver convinto alcuni utenti a scegliere Linux piuttosto che Windows. Ma se una volta aver installato Linux l’utente si pentisse e volesse tornare a Windows, come può fare?

Tutti i sistemi operativi GNU/Linux prevedono la possibilità di provare il software prima di installarlo definitivamente, così da potersi fare un’idea di come funziona. L’installazione è molto semplice, poiché l’intera procedura è guidata passo passo. Al contrario, disinstallarlo non è così semplice come si crede. Sul web ci sono moltissime guide che possono essere d’aiuto.

8) La Microsoft ha sviluppato anche un sistema operativo per smartphone e tablet: Windows Mobile. Perché Linux non è disponibile per gli smartphone e per i tablet? Esiste un sistema operativo per i dispositivi mobili che ha le stesse caratteristiche di Linux?

Un sistema operativo molto famoso basato su Linux è il sistema Android, che è presente sull’83% (aggiornato al 2015) della tecnologia mobile ora in circolo. È un sistema operativo completo che dispone anche di un app store (Google Play Store) in cui sono disponibili numerosissime app gratuite. Esistono altri sistemi operativi per i dispositivi mobili, come Ubuntu Touch (disponibile per Nexus 4, Meizu e BQ) e Firefox OS, ma sono comunque meno utilizzati.

9) Un’ultima domanda: se i nostri lettori volessero avere più informazioni riguardo Linux, potete aiutarli? Come vi possono contattare?

Per cominciare, abbiamo un sito (www.lugroma3.org) su cui è possibile contattarci per richiedere assistenza e/o supporto. Quest’anno inoltre parteciperemo, in collaborazione con il Roma2LUG, all’evento LinuxDay del 24 ottobre 2015, in cui si terranno vari seminari tecnici - e non - sul nostro sistema operativo preferito. Durante quest’evento ci saranno anche tante attività per gli utenti che si avvicinano per la prima volta al mondo dell’Open Source, come la simulazione delle Olimpiadi di Informatica e l’Install Fest, durante il quale aiuteremo i partecipanti ad installare GNU/Linux. Per concludere, da fine ottobre presso l’Università di Roma Tre partirà il corso base su Linux, in cui insegneremo ai partecipanti come utilizzare questo sistema partendo dalle basi (cos’è Linux, come si installa e come sfruttarlo al meglio). Per partecipare, basta iscriversi sul forum dedicato sul sito.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.