Whatsapp: chi spia il tuo profilo, le app per scoprirlo

Vuoi sapere chi ti spia su WhatsApp? Ecco come scoprire chi guarda e controlla il tuo profilo con queste app e trucchi utili. Tutto quello che devi sapere.

Whatsapp: chi spia il tuo profilo, le app per scoprirlo

Spiare WhatsApp è possibile, ma esistono anche diverse app e trucchi per scoprire chi chi spia il tuo profilo. Non tutte sono affidabili e gratuite, ed è molto difficile capire quale tra le tante proposte scaricare e poter utilizzare in tranquillità.

Spiare qualcuno su Whatsapp o nella vita reale non è mai una buona idea, ma questo non nega il contrario, ovvero che sia giusto scoprire chi è che sta ficcando il naso nelle chat e conversazioni. Molte delle app per monitorare chi guarda il tuo profilo su Whatsapp spesso si rivelano poco attendibili e si parla comunque di applicazioni tramite le quali bisogna registrare il proprio numero di telefono per poterle connettere al proprio account. Bisogna quindi guardarsi bene intorno prima di scaricarle sul telefono.

Inaspettatamente uno dei modi più sicuri e affidabili per sapere chi ci spia su WhatsApp è... WhatsApp stessa. Di seguito vedremo anche altre app alternative che vale la pena conoscere.

Come scoprire chi spia WhatsApp

Come abbiamo visto nella nostra guida su come spiare WhatsApp il modo più diretto per spiare WhatsApp è attraverso WhatsApp Web. Basta che qualcuno si appropri per un attimo del nostro smartphone, vada sul suo dispositivo (PC, tablet o smartphone) sul sito di WhatsApp Web, scannerizzi il QR Code che appare sul nostro schermo e il gioco è fatto: avrà accesso alle nostre chat di WhatsApp in tempo reale ogni volta che noi saremo connessi.

Se hai il timore di essere spiato, la prima cosa da fare è andare su Impostazioni > WhatsApp Web e verificare che non ci siano altri dispositivi connessi al tuo account. Se ne trovi qualcuno fai clic su “Disconnettiti da tutti i computer”: ciò impedirà a terzi di poter accedere ancora al tuo profilo. Se invece cliccando su WhatsApp Web ti si apre la schermata della fotocamera con il codice QR da scannerizzare vuol dire che nessuno ha effettuato l’accesso al tuo account e puoi stare tranquillo.

Nel caso in cui non facessi un check preventivo, niente paura: nel momento stesso in cui c’è un altro device connesso al tuo account tramite la versione Web, WhatsApp ti avverte con una notifica push e puoi immediatamente effettuarne la disconnessione dal tuo smartphone.

Whats Tracker per WhatsApp

Esiste poi un’app che sembra essere molto affidabile sotto questo punto di vista, ma ha il suo prezzo. Sì, perché come i come tutti i prodotti di buona qualità bisogna giungere a qualche compromesso.

L’app in questione si chiama Who Visit My Profile? – Whats Tracker for WhatsApp e tra la miriade di possibilità sembra essere quella con un feedback positivo.

Leggi anche Whatsapp, come spiare gratis il suo profilo e scoprire se ti tradisce

Who Visit My Profile? – Whats Tracker for WhatsApp è scaricabile gratuitamente dal Play Store. Una volta installata l’applicazione vi verrà chiesto di accedere con il vostro account Google; dovrete quindi fornire l’username e la vostra password. Come secondo passaggio vi verrà chiesto il numero di telefono con il quale usate Whatsapp (ci sono anche modi per collegare due numeri sullo stesso telefono), poi potrete cominciare a utilizzare l’applicazione. Come dicevamo prima, però, Whats Tracker for WhatsApp ha il suo prezzo e consiste nel fare acquisti in-app. Questo perché per “sbloccare” i vostri contatti avrete bisogno di gettoni virtuali all’interno dell’app.

Quando aprirete l’applicazione per la prima volta vi ritroverete davanti una lista di contatti. A destra ci sarà scritto quante ore fa l’utente ha visitato il vostro profilo, mentre a sinistra troverete il nome censurato con sopra scritto 100 coins.

I coins non sono altro che i gettoni e per le prime volte vi sarà concesso di guadagnarli semplicemente scrivendo una recensione per l’app sul Play Store. Più sarà lunga la recensione e più gettoni otterrete.

Dopo, però, sarete costretti a dover acquistare i gettoni con i vostri soldi, ma nel frattempo avrete avuto la possibilità di provare Whats Traker. Di conseguenza, se vedrete che l’app effettivamente faccia il suo dovere, potrebbe valere la pena spendere qualche soldo per scoprire chi vi spia su Whatsapp.

In ultimo, per motivi di Privacy, non avrete la possibilità di visualizzare il nome e il cognome nella lista contatti dell’applicazione, ma vi comparirà soltanto il nome utente delle persone con cui avete messaggiato su Whatsapp.

Un altro punto da controllare per essere sicuri di non essere spiati riguarda la geolocalizzazione del nostro dispositivo, che può essere utilizzata per conoscere con esattezza la reale posizione del nostro smartphone. Per approfondire, e conoscere come difendersi, cliccate sulla nostra guida dedicata all’argomento: WhatsApp: come scoprire dove si trova un contatto (in tempo reale).

Iscriviti alla newsletter

Money Stories