WhatsApp: 1000 Giga in regalo, ma è una truffa

1000 Giga in regalo su WhatsApp, ma è una truffa: ecco come funziona e in cosa consiste l’ennesimo phishing pensato per danneggiare gli utenti mobile.

WhatsApp: 1000 Giga in regalo, ma è una truffa

Una nuova truffa su WhatsApp arriva a mettere a rischio la sicurezza degli utenti: 1000 GB in regalo, ma è in realtà un messaggio che nasconde un pericolo abbastanza insidioso per gli utenti. Niente internet gratis tramite un’offerta su WhatsApp, ma solo l’ennesimo tentativo di truffa per chi usa gli smartphone.

Si tratta infatti del solito attacco phishing su WhatsApp, che tende a far letteralmente abboccare gli utenti più ingenui e impreparati. Le modalità con cui si attuano questo tipo di truffe sono davvero semplici; toni incalzanti (o allarmanti, se quello contenuto nel messaggio è un’eventuale pericolo) e un link da cliccare per attuare davvero la fraudolenta operazione.

Nessun anniversario di WhatsApp e nessun tipo di omaggio per il decimo anniversario dell’app di messaggistica istantanea: ecco di cosa si tratta e come difendersi.

WhatsApp: la truffa dei 1000 GB in regalo

La segnalazione del nuovo attacco phishing arriva da parte dell’ESET, esperti di sicurezza informatica, che riporta nel dettaglio le modalità della truffa.

Si riceve un messaggio su WhatsApp, ovviamente, che riporta un concetto davvero semplice quanto efficace: 1000 GB di traffico internet gratuito, cliccando sull’apposito link inviato.

Moltissimi utenti. leggendo, cliccano sul collegamento innescando la trappola a catena, che riporta a una pagina che (come di consueto nelle modalità di questo tipo di truffe) è identica in tutto e per tutto a una pagina ufficiale di WhatsApp.

In questa fittizia versione web, reclamante l’incredibile offerta da 1000 GB, si sottolinea come il il traffico internet senza limiti sia frutto di un omaggio ai dieci anni di WhatsApp. Il meccanismo prevede una catena di Sant’Antonio basato su un piccolo sondaggio e una condivisione ad almeno 30 amici della propria rubrica contatti, in moda da estendere la truffa ad altri numeri ignari.

La truffa, fortunatamente, si limita a derubare i dati degli utenti derivati dalle risposte al famigerato sondaggio. Niente virus, malware o furto dal proprio conto: solo informazioni estorte a insaputa degli ignari utenti, che vengono poi sfruttate dagli organizzatori del phishing per motivi ancora non del tutto noti.

Evitarla è davvero semplice: prima di tutto, WhatsApp non ha la capacità di regalare traffico internet gratis non essendo un operatore ma un semplice clienti di messaggistica istantanea. Evitare di cliccare sul link se non volete essere coinvolti nello spiacevole furto di informazione rimane la difesa migliore.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Whatsapp

Argomenti:

Whatsapp Phishing

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.