Nuova Volkswagen Golf 2017 restyling: prezzo, motori e caratteristiche

Volkswagen Golf 2017 cambia look: vediamo le caratteristiche del restyling, il prezzo e le motorizzazioni con cui è possibile acquistarla.

Nuova Volkswagen Golf 2017 restyling: prezzo, motori e caratteristiche

Nuova Volkswagen Golf 2017 è in commercio da marzo, e le novità apportate al restyling sono tante, anche se ad occhio nudo molte possono passare inosservate.
Quello effettuato a Wolfsburg è un aggiornamento che si focalizza sul cuore dell’auto, più che sugli abbellimenti.

Volkswagen Golf non ha bisogno di presentazioni, anche se il restyling merita sicuramente un approfondimento: la berlina compatta di segmento C è ormai un classico del marchio, giunta alla settima serie - sul mercato dal 2012 - di cui questo restyling rinnova alcuni dettagli. Le motorizzazioni solide, l’affidabilità e la storicità del modello hanno finora fatto in modo che i clienti si affezionassero e per questo ogni rinnovamento, anche massiccio, viene misurato e pesato dagli ingegneri del Gruppo per non stravolgere un’auto così apprezzata.

La nuova Golf 2017 mostra novità in tutti i settori: per quanto riguarda gli interni si avvale di un nuovo quadro digitale Active Info Display da 12.3 pollici, mentre esteticamente cambiano i fanali Led. Novità anche sulla sicurezza, come la frenata autonoma d’emergenza e la guida assistita su rettilineo. Si rinnova anche la gamma motori, con il nuovo 1.5 TSI Evo e un cambio DSG a 7 rapporti, ma soprattutto la Golf 2017 è l’unica vettura di segmento C ad offrire alimentazioni a benzina, diesel, 100% elettrica, ibrida e a metano.

In più, sulla tecnologia, la nuova Volkswagen Golf è anche la prima compatta con comandi gestuali: con il restyling si può solo girare le pagine del sistema di infotainment, in attesa di vedere la funzione migliorata nell’ottava serie.

Volkswagen Golf 2017: design e caratteristiche

Esteriormente vediamo leggeri ritocchi sia sul muso che sulla parte posteriore con linee più coerenti con le più recenti auto del marchio. Cambiano anche le forme dei gruppi ottici, ora non più allo xeno ma a LED, e la mascherina anteriore.

In generale anche i paraurti sono stati rinnovati e nella gamma dei cerchi in lega sono stati inseriti alcuni nuovi disegni.

Volkswagen Golf 2017: interni e novità

Gli interni della Golf 2017 segnano il debutto dell’Active Info Display da 12,3 pollici che sostituisce la strumentazione. Inoltre l’auto è fornita di uno schermo da 9,2 pollici per l’infotainment, che diventa di fatto il più grande mai offerto sul modello. Lo schermo non è soltanto grande, perché è della linea Discover Pro, in cui grazie ai sensori di prossimità è possibile comandare il tutto tramite voce e gesti.

Le informazioni sulla navigazione possono essere visualizzate in 2D e in 3D con una risoluzione di 1.440 x 540 pixel. Sono disponibili cinque profili: Classic, Consumi & Autonomia, Efficienza, Prestazioni & Sistemi di assistenza e Navigazione.

Il tutto rende la plancia high-tech, che si abbina bene alle nuove tinte e modanature per i sedili.

Volkswagen Golf 2017: motori

La gamma di motori della Volkswagen Golf 2017 è più ampia del passato. La novità più interessante è il nuovo TSI 1.5 Evo, un quattro cilindri turbo benzina da 150 CV dotato del sistema di gestione attiva dei cilindri (ACT) e di un’efficiente iniezione diretta common rail.

Le altre novità sulla gamma delle motorizzazioni sono il livello base con motore benzina 1.0 da tre cilindri turbo e 85 CV, il 1.6 diesel TDI da 115 CV, e quindi con 5 cavalli in più rispetto al vecchio modello.

Volkswagen Golf 2017: prezzo e allestimenti

La nuova Golf è in commercio in questi allestimenti, tra cui non troviamo più la Comfortline:

  • Trendline: comprende il sistema di franta automatica, i fari a LED, il cilmatizzatore, la Radio Bluetooth e gli specchietti regolabili e riscaldabili;
  • Business;
  • Sport: comprende sensori di parcheggio anteriori e posteriori, cerchi da 17”, sedili sportivi, pacchetto R-Line dentro e fuori, vetri posteriori oscurati, assetto sportivo, sterzo progressivo, display premium a colori, cruise control e display touchscreen da 8”;
  • Highline.

Per quanto riguarda il prezzo, il listino parte da 20.150 euro per la versione 1.0 TSI Trendline BlueMotion Technology. Si sale a 26.150 euro della 1.5 TSI da 150 CV nell’allestimento Sport, e si arriva a 27.100 euro della 1.6 TDI da 150 CV, sempre con allestimento Sport. Il top di gamma, ad esclusione della linea R, è la Volkswagen Golf con motore 2.0 TDI da 150 CV, sempre con allestimento Sport, a partire da 29.000 euro.

Condividi questo post:

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Volkswagen

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Commenti:

Potrebbero interessarti

Luca Secondino

Luca Secondino

2 settimane fa

Volkswagen Polo 2018: prezzo e caratteristiche

Volkswagen Polo 2018: prezzo e caratteristiche

Commenta

Condividi

Luca Secondino

Luca Secondino

3 settimane fa

BMW, Daimler e Volkswagen: cavie umane per i gas di scarico?

BMW, Daimler e Volkswagen: cavie umane per i gas di scarico?

Commenta

Condividi

Luca Secondino

Luca Secondino

4 settimane fa

Bentley Bentayga, prezzo e caratteristiche del suv

Bentley Bentayga, prezzo e caratteristiche del suv

Commenta

Condividi