VinFast, il primo costruttore vietnamita, lancia la sfida al mercato auto

Dopo le auto cinesi è la volta di quelle vietnamite: VinFast, princpale casa auto del paese orientale sta preparando una gamma da vendere in tutto il mondo.

VinFast, il primo costruttore vietnamita, lancia la sfida al mercato auto

VinFast si perapara a lanciare la sfida alla concorrenza. Il primo costruttore automobilisto del Vietnam sta mettendo a punto una gamma con la quale aspira a competere sia sul mercato interno che su quello estero.

Un compito arduo per un costruttore asiatico che non sia giapponese. Per scardinare il luogo comune che vede un veicolo prodotto da una casa orientale come economico e di bassa qualità, VinFast ha allacciato partnership con aziende europee di prim’ordine.

Per la Fadil - berlina a due volumi compatta - VinFast ha stretto un accordo con Opel per l’utilizzo della piattaforma della Karl Rocks. Una strategia simile a quella utilizzata per la futura berlina grande e per il SUV, che utilizzaeranno il design italiano di Pininfarina, la meccanica di BMW e la trasmissione automatica di ZF.

Dopo l’avanzata dei marchi cinesi dunque, il mercato automobilsitico si prepara ad accogliere anche le auto vietnamite. VinFast - guidata da James DeLuca, ex vicepresidente del settore manifatturiero di General Motors - ha obiettivi piuttosto ambiziosi: prevede infatti di produrre 250.000 veicoli durante la prima fase operativa, produzione che aumenterà fino a 500.000 veicoli all’anno entro il 2025.

VinfFast Fadil realizzata in collaborazione con Opel

La VinFast Fadil è già diosponibile per il mercato vientnamita e per quello dei paesi limitrofi. Per il 2020 è prevista l’esportazione anche in Europa e Stati Uniti. La berlina vietnamita utilizza il telaio e la carrozzeria della Opel Karl Rocks, mantenendone le caratteristiche di crossover compatto.

Rispetto alla vettura tedesca, la Fadil monta sospensioni rialzate e fasce di protezione grigie su paraurti e sottoporta. La carrozzeria misura 3,67 metri di lunghezza, 1,63 di larghezza, 1,49 di altezza e un passo da 2,38 metri.

Per il mercato vietnamita la VinFast Fadil monta un motore quattro cilindri benzina da 1,4 litri, con 99 cavalli (73 kW) e 128 nM di coppia massima. È abbinato ad un cambio automatico CVT a variazione continua. La dotazione dell’auto comprende sei airbag, controllo della trazione e della stabilità, assitenza alla partenza in salita.

BMW e ZF partner di VinFast per berlina e SUV

Oltre alla Fadil, VinFast sta lavorando a due auto che saranno fondamentali in chiave esportazione verso i mercati esterni a quello vietnamita. Forti delle linee disegnate in Italia da Pininfarina, i due modelli - una berlina e un SUV - nelle intenzioni del Costruttore vogliono “mostrare lo spirito potente e progressista di un Vietnam nuovo, energico e in via di sviluppo”.

La berlina ha dimensioni simili a quelle della BMW serie 5, con linee orizzontali e la classica coda a baule. Il SUV, invece, sfoggia un design più aggressivo e muscoloso che gli conferisce un piglio sportiveggiamente. Entrambi i modelli sono caratterizzanti da un elemento “a V” che campeggia sul frontale, dal quale partono degli elementi cromati che disegnano una F corsiva.

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su Auto Nuove

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.