Villa d’Este 2019, date e programma del concorso d’eleganza

Concorso d’Eleganza Villa d’Este compie 90 anni. L’edizione 2019 è dedicata al sound inconfondibile dei motori. Vediamo il programma, le auto in concorso e il prezzo dei biglietti.

Villa d'Este 2019, date e programma del concorso d'eleganza

Il Concorso d’Eleganza Villa d’Este 2019 è un’edizione speciale, celebrativa per i 90 anni della manifestazione tra le più importanti d’Italia per le auto storiche: la prima edizione si è tenuta nel 1929 sempre nella cornice del Lago di Como. Inoltre, quest’anno si festeggiano i 20 anni di partnership con BMW, che dal 1999 ha avuto un ruolo da protagonista nel concorso.

Il tema di quest’anno è Symphony of Engines, chiaramente una dedica al sound dei motori che ha sempre affascinato gli appassionati e che ora con l’avvento della mobilità elettrica diventa sempre più raro e più glamour. Presso il parco del tradizionale Grand Hotel Villa d’Este sulla riva del Lago di Como, saranno esposte 50 vetture d’epoca costruite tra gli Anni Venti e gli Anni Ottanta, suddivise in diverse categorie. Oltre alle automobili partecipanti, ci saranno anche le moto storiche che si sfideranno per la nona edizione del concorso riservato alle due ruote.

Le date in cui si tiene il concorso d’eleganza sono da venerdì 24 maggio a domenica 26 maggio 2019, e ci saranno automobili per ogni periodo preso in considerazione dalle categorie. Saranno esposti anche diversi concept che hanno rivoluzionato il modo di pensare e costruire l’automobile nel corso degli anni. Tra le auto presenti alla manifestazione anche alcune one-off e concept contemporanee, tra cui due nuovi concept firmati dal partner BMW.

Vediamo il prezzo dei biglietti per il pubblico che potrà vedere da vicino le auto e le moto d’epoca presso Villa Erba.

Concorso d’eleganza Villa d’Este 2019, programma e auto partecipanti

Il tema è La Sinfonia dei Motori, un focus globale che unisce il mondo della musica a quello del rombo dei motori. Un legame sottolineato già dal luogo per la presentazione, presso il ridotto del Teatro alla Scala di Milano, grazie alla collaborazione con BMW. La musica torna anche nelle categorie delle vetture partecipanti. Otto classi in tutto, con veicoli selezionati dal comitato di Villa d’Este:

  • Addio Ruggenti Anni Venti: la nascita del Concorso
  • Avanti Tutta: un quarto di secolo di progresso
  • Piccole e perfettamente modellate: l’arte del carrozziere in miniatura
  • Una nuova Epoca: l’era del Rock’n’Roll
  • Movimentati Anni Sessanta: Il cielo è il solo limite
  • Baby You Can Drive My Car: le auto delle star della musica
  • Accelerazione contro il Tempo: le leggende delle gare di endurance
  • Il Coraggio di Sognare: concept che hanno rivoluzionato il mondo dei motori

La prima classe è un chiaro omaggio agli anni del debutto del Concorso di Eleganza, avvenuto nel 1929, con vetture prodotte alla fine degli anni Venti, mentre la seconda classe riguarda l’evoluzione dell’automobile dal 1915 al 1939. A Villa d’Este non solo grandi cilindrate, ma spazio anche alle piccole, con una rassegna delle migliori compatte gioielli della carrozzeria prodotte dal 1952 al 1964.

C’è anche la categoria che celebra le prime auto glamour, ma anche quella dedicata ai Swinging Sixties, quando ai movimenti culturali si intrecciava anche una ricerca dello stile particolare, con auto come Aston Martin DB4 GT Zagato del 1961 e Ferrari 275 GTB del 1967. Si torna poi a parlare dei miti della musica, con Baby You can drive my car che raccoglie le automobili appartenute ai grandi della musica, tra queste una Aston Martin V8 Vantage del 1985 appartenuta a Elton John, e la BMW 507 di Elvis Presley restaurata dall’Elica e esposta su un grande giradischi.

Spazio anche alle sportive che hanno corso in pista, con la classe dedicata alle auto prodotte tra il 1949 e il 1966 che hanno partecipato alle gare di durata, e ai prototipi di ogni epoca. Non mancheranno infatti i concept contemporanei come la Pininfarina Battista e la Bugatti La Voiture Noire.

La giuria guidata dal presidente Lorenzo Ramaciotti assegnerà il premio Best of Show, il Trofeo BMW Group, all’auto che più di tutte esprime bellezza, passione e unicità. Il pubblico voterà invece la vettura che vincerà la Coppa d’Oro Villa d’Este.

Villa d’Este 2019, le moto partecipanti

Per il nono anno consecutivo torna anche il Concorso di Motociclette che comprende sei classi di veicoli:

  • Tuttora Funzionanti: motociclette di oltre 100 Anni
  • Rombi e Stile: le nuove motociclette del 1929
  • Promenade Percy: la moda dello sportivo
  • 50 Anni fa: trendsetter per il successo futuro
  • Scorta su due Ruote: per proteggere e dervire
  • Concept Bike: nuovi design e prototipi presentati da case produttrici e progettisti indipendenti

Tra le moto c’è veicolo più datato dell’intera manifestazione, una Holcroft del 1901 che ovviamente rientra nella prima classe di moto, dedicata alle centenarie. La seconda classe invece è tutta per l’anno di lancio del concorso, mentre la terza è incentrata sullo sport e la quarta sui modelli lanciati nel 1969. Una categoria è dedicata alle moto delle forze dell’ordine. Fuori dalle categorie ci saranno anche delle moto da 50 cc prodotte tra i Sessanta e i Settanta e due concept contemporanee: una MV Agusta 800 Superveloce del 2018 e una Ducati Hypermotard 950 Concept di quest’anno.

Per l’edizione 2019 è stato inserito anche un trofeo per il premio Best in show sviluppato dal centro di design BMW di Monaco e prodotto con una tecnologia ecosostenibile.

Villa d’Este 2019, prezzo biglietti

I visitatori possono acquistare i biglietti per accedere a Villa Erba come pubblico nei giorni di sabato e domenica. Sul posto potranno vedere da vicino le motociclette, uniche in esposizione al sabato, ma anche le automobili che verranno sistemate la domenica.

I biglietti per il pubblico sono venduti da TicketOne e o al botteghino sul posto. Il prezzo per il sabato è di 9,50 euro e per la domenica di 14,50 euro.

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su Auto d’epoca

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.