Nuova variante Delta Plus, è allarme: cos’è, dove si trova e rischi per l’Italia

Fiammetta Rubini

23 Giugno 2021 - 10:42

condividi

La variante Delta Plus identificata per la prima volta in Europa preoccupa l’India. È molto più contagiosa e si lega meglio ai ricettori delle cellule polmonari. Trovata in almeno 9 Paesi.

Nuova variante Delta Plus, è allarme: cos'è, dove si trova e rischi per l'Italia

Come se non bastasse la variante Delta del Covid, adesso si aggiunge la variante Delta Plus, ancora più contagiosa e pericolosa, ad aggravare la situazione.

L’allarme arriva dall’India, che ha definito preoccupante la nuova variante Delta Plus del Sars-Cov-2 che finora avrebbe colpito una ventina di persone in tutto il Paese ma che sarebbe già presente in diversi altri Stati.

Cos’è la variante Delta Plus

Identificata localmente come Delta Plus, la variante AY.1 è stata identificata per la prima volta in Europa, e ad oggi risulta responsabile di almeno 22 casi Covid negli stati indiani di Maharashtra, Kerala e Madhya Pradesh, ha detto il Ministero della Salute indiano.

Questa variante, come suggerisce il termine stesso Plus, ha mostrato una maggiore trasmissibilità, ha aggiunto il Ministero, consigliando ai 3 Stati interessati dai contagi di aumentare i test.

Le autorità sanitarie indiane avrebbero identificato 3 caratteristiche della variante Delta Plus: maggiore contagiosità, si lega maggiormente ai recettori delle cellule polmonari
potenziale riduzione della risposta degli anticorpi.

Il pericolo nuova ondata in India

La variante Delta Plus si è formata a causa di una mutazione del ceppo Delta o variante B.1.617.2 (cosiddetta “indiana”), che è stata trovata per la prima volta in India e ritenuta la ragione di una seconda ondata di contagi nel Paese.

Gli esperti hanno avvertito che la variante Delta Plus potrebbe innescare una terza ondata in India. Ma non solo India: la variante Delta Plus, stando a quanto affermato dal Ministero della Salute indiano, è stata trovata in altri Paesi tra cui Stati Uniti, Giappone, Portogallo, Svizzera, Cina, Regno Unito e Russia. In questi ultimi due i casi sono in aumento, con un picco record a Mosca.

La variante Delta Plus è un rischio per l’Italia?

In Italia la variante Delta del coronavirus preoccupa, anche se dal 28 giugno verrà tolto l’obbligo di mascherina all’aperto. Il ministro Roberto Speranza ha detto che in Italia solo l’1% dei casi Covid è di variante Delta, aggiungendo che “ci aspettiamo che questo dato salga perché è una variante più capace di contagiare e diffondersi”. Secondo i dati del Financial Times, l’Italia è il quinto Paese al mondo per incidenza di casi Delta dopo Russia, Gran Bretagna, Portogallo e USA. Non si esclude che dopo l’estate possa essere responsabile di una nuova ondata di casi.

Argomenti

# India

Iscriviti a Money.it