Vacanze in montagna? 5 oggetti da avere assolutamente

31 Luglio 2021 - 19:45

condividi

Mare o montagna? Le vacanze in montagna sono all’insegna del fresco e delle escursioni. Per non trovarsi in difficoltà, ecco i 5 oggetti da avere assolutamente.

Vacanze in montagna? 5 oggetti da avere assolutamente

L’estate non è solo il periodo perfetto per andare in vacanza al mare o in villaggi turistici. Ogni anno sono molti gli italiani che prediligono gli ambienti più freschi delle montagne.

Anche le vacanze al mare hanno bisogno di alcuni accessori necessari, come un costume da bagno, la crema solare, il telo da mare; ma, a dire la verità, per nessuno di questi (se non forse la crema solare) bisogna stare attenti a quali comprare.

In montagna, soprattutto durante un’escursione, avere i giusti accessori può fare la differenza tra una passeggiata in tranquillità e un’esperienza più scomoda. Vediamo insieme quali sono i 5 accessori da avere assolutamente in montagna.

Cosa portare in montagna: 5 oggetti utili

Non è così raro andare a fare una passeggiata in montagna durante l’anno, ma quasi sempre si parte poco preparati alla lunga camminata. Ci sono percorsi più o meno lunghi e più o meno difficili, ma in generale è sempre meglio prepararsi con alcuni oggetti di base.

I 5 oggetti utili, da avere assolutamente per una vacanza in montagna, sono:

  • zaino comodo, leggero e con molte tasche;
  • borraccia capiente e isolante;
  • power bank per più ricariche;
  • crema solare adeguata alle necessità della propria pelle;
  • scarponi da trekking resistenti.

Zaino

Può sembrare una banalità, ma sì lo zaino serve. Spesso sui percorsi si vedono persone con zaini scolastici, dallo schienale morbido e poco pratici. Se esistono degli zaini da trekking un motivo c’è, anzi più di un motivo.

Le caratteristiche da controllare per sapere se lo zaino è perfetto per le escursioni in montagna sono le dimensioni, meglio se grande, ma con tessuto leggero così da mantenere basso il peso. Anche il materiale è importante per garantire la respirazione del tessuto e della pelle sottostante.

Una volta riempito lo zaino può diventare molto pesante e rischiare così di sbilanciare l’escursionista. In questo caso sono essenziali cinghie e ganci posizionati dietro la schiena e sulle spalle per diminuirne il peso.

Un esempio di zaino ideale può essere il seguente: con capienza di 45 litri, resistente all’acqua e con svariate tasche. Questo modello ha inoltre un quadrato di tessuto riflettente che permette di essere visti anche di notte se colpiti da una luce.

Borraccia

In caso di una lunga camminata le bottiglie di plastica sono sconsigliate. La plastica, dopo un po’ di tempo sotto al sole, non riscalda solamente l’acqua ma rischia di rilasciare alcune sostanze che ne alternano il sapore.

Per sostituire la classica bottiglia di plastica esistono delle ottime alternative per la vita di tutti i giorni. Se siete già in possesso di una borraccia potete usare quella, ma ci sono anche borracce pensate appositamente per il trekking.

Le caratteristiche in questo caso sono: maggior capienza con poco peso, lacci per poterla tenere al fianco, materiale isolante per avere la bevanda sempre fresca. Un esempio adatto all’uso quotidiano e da trekking è una borraccia da 1 litro in metallo isolante.

Power bank

Gli smartphone di nuova generazione cercano di avere una batteria capiente e in grado di resistere almeno un giorno interno sotto stress, ma in montagna tra GPS, foto e video, la batteria si scarica molto facilmente.

Avere un power bank di ottima qualità, capace di caricare più di un dispositivo per volta in poco tempo è essenziale. Per esempio un power bank di 10.500 mAh permette di caricare almeno per tre volte un dispositivo.

Caratteristiche di un modello ottimizzato per il trekking in montagna: deve essere leggero, capiente e veloce. Per esempio questo è in grado di caricare uno smartphone dallo 0 al 60% in 35 minuti. Questo inoltre ha dei supporti per tenere il telefono in posizione orizzontale.

Crema solare

La crema solare va usata tutti i giorni. La protezione della pelle è importante, in particolare quando si sta all’esterno tutti il giorno sotto al sole. Il paesaggio della montagna può essere ricco di vegetazione o totalmente nudo e quindi esposto direttamente ai raggi solari.

La crema solare deve proteggere da alcuni di questi raggi, per esempio: raggi UVB, UVA e UVC. Ci sono creme solari che possono causare più danni che benefici, quindi bisogna stare molto attenti nella scelta. I prodotti migliori sono quelli che proteggono da tutte le tipologie di raggi e che hanno una base di prodotti biologici.

Scarponi

Ultime, ma non per importanza: le scarpe. Protagoniste assolute dell’acquisto prima del trekking, le scarpe adatte devono avere un’ottima presa sul terreno. Gli scarponi devono avere determinate caratteristiche, come comodità, resistenza e suola di gomma per ammortizzare l’impatto con il suolo.

Tra i modelli da prendere in considerazione ci sono quelli alti e quelli bassi, ma questo dipende molto dalla vestibilità del piede e dalla sensazione di comodità personale. Un modello con suola stabile e struttura resistente è quindi essenziale.

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Iscriviti a Money.it

Money Stories