Esuberi UniCredit: scende in campo il ministro del Lavoro

Alla luce dei tagli previsti dal nuovo piano industriale, il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo ha annunciato che incontrerà i vertici di UniCredit

Esuberi UniCredit: scende in campo il ministro del Lavoro

Sostanzialmente in linea con l’andamento del paniere principale, il Ftse Mib, le azioni UniCredit hanno terminato la seduta invariate a 12,858 euro (+0,02%).

A seguito della presentazione del piano industriale oggi gli analisti di Banca Akros, che sulle azioni UniCredit hanno giudizio “accumulate”, hanno annunciato di aver alzato il prezzo obiettivo da 13,8 a 14,4 euro. Il target include un potenziale rialzista di oltre 11 punti percentuali rispetto ai livelli attuali.

Esuberi UniCredit: ministro Lavoro incontrerà vertici

Tra le misure previste dal piano c’è la restituzione agli azionisti di 8 miliardi di euro tra dividendi in contanti (6 miliardi) e buyback (2 miliardi), la chiusura di 500 filiali e la riduzione della forza lavoro di 8 mila unità (5.500 in Italia).

Per quanto riguarda la questione esuberi, il ministro del Lavoro Nunzia Catalfo ha fatto sapere che nei prossimi giorni incontrerà i vertici di UniCredit.

«La questione è una di quelle a cui occorre riservare la massima attenzione. Il governo è pronto a intervenire con ogni strumento disponibile per la salvaguardia dei livelli occupazionali», ha detto il ministro nel corso di un’audizione parlamentare.

UniCredit saluta il mercato polacco

UniCredit oggi ha emesso una nota per annunciare il completamento delle operazioni per l’uscita dal mercato polacco. La banca guidata dal Ceo Jean Pierre Mustier ha annunciato di aver attribuito il 7,3% residuo del capitale della polacca Bank Pekao ai possessori dei certificati emessi nel dicembre 2016.

Nel dettaglio, saranno attribuite 10 mila azioni ordinarie Bank Pekao per ogni certificato.

UniCredit: il comunicato relativo Bank Pekao

“In relazione al regolamento obbligatorio dei ‘Secured Equity-Linked Certificates to be Mandatorily Settled in Ordinary Shares of Bank Pekao S.A. on or before 15 December 2019’ [...] in data 16 dicembre 2019 i Certificate in circolazione saranno regolati sulla base del rapporto di regolamento definitivo pari al 100%”, riporta una nota di UniCredit.

“Saranno pertanto attribuite –continua la nota di UniCredit- 10.000 azioni ordinarie Bank Pekao per ogni Certificate”.

“Essendo pervenute comunicazioni di regolamento in relazione a tutti i certificate in circolazione, sulla base dei termini e condizioni dei certificate, alla data di regolamento UniCredit farà in modo che siano attribuite complessivamente 16.430.000 azioni BP ai possessori di detti certificate”.

UniCredit: +70pb di Cet1 da cessione Pekao

Preannunciata a maggio 2017, la cessione del 32,8% di Bank Pekao al gruppo polacco PZU e al fondo PFR è stata finalizzata un mese dopo. L’operazione ha permesso ad UniCredit di incassare 10,6 miliardi di zloty, pari a circa 2,5 miliardi di euro.

Grazie alla cessione, UniCredit ha registrato un beneficio sul capitale Cet1 fully loaded di 70 punti base.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Unicredit S.p.A.

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.