UniCredit: occhi puntati sulla trimestrale

La trimestrale di UniCredit sotto la lente degli analisti: focus sul 2° quarto dell’anno

UniCredit: occhi puntati sulla trimestrale

La trimestrale di UniCredit sotto la lente degli analisti.

A pochi giorni dalla pubblicazione dei conti i 19 broker che coprono il titolo hanno iniziato a formulare le proprie previsioni, stimando sia i valori medi che quelli mediani delle principali voci economico-finanziarie della quotata.

Di questi analisti 17 hanno espresso un rating Buy, mentre 2 hanno formulato una raccomandazione Hold.

Trimestrale UniCredit: le previsioni

Secondo il consensus l’utile netto medio della trimestrale di UniCredit si attesterà a 347 milioni, mentre il mediano toccherà quota 1,854 miliardi di euro.

Allo stesso tempo il margine di intermediazione scenderà rispettivamente a 4,095 e 4,120 miliardi di euro (valore medio e mediano) mentre le relative voci registreranno i seguenti risultati:

  • interessi netti medi: 2,371 miliardi;
  • commissioni nette: 1,373 miliardi;
  • risultato dell’attività di trading: 263 milioni;
  • dividendi e altri proventi su partecipazione: 79 milioni.

Per la trimestrale di UniCredit gli analisti hanno altresì stimato un lieve aumento dei costi operativi da 2,452 a 2,462 miliardi (dato medio), un risultato lordo di gestione a 1,634 miliardi (sia medio che mediano) rettifiche su crediti e su accantonamenti per garanzie e impegni a 1,072 miliardi e 1,089 (medio e mediano).

Oltre che 550 milioni in media e 578 milioni in mediana di risultato netto di gestione e 336/312 milioni di utile ante imposte.

Soltanto tra qualche giorno però sapremo se le previsioni sulla trimestrale di UniCredit verranno confermate dai conti ufficiali.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories