The Boys 2 streaming: episodi e come vedere con e senza Prime Video

Come vedere The Boys 2 in streaming anche senza Prime Video: i nuovi episodi della seconda stagione arrivano oggi 4 settembre e sono visibili online.

The Boys 2 streaming: episodi e come vedere con e senza Prime Video

The Boys 2 arriva in streaming: i nuovi episodi della seconda stagione della serie ispirata ai fumetti di Garth Ennis e Darick Robertson arriva online su Prime Video. Ma come vederla con e senza abbonamento alla piattaforma streaming di Amazon?

La seconda stagione di The Boys si compone di 8 nuove puntate che porteranno avanti la trama e il successo di questi supereroi alternativi, sporchi e brutali che tanto hanno fatto appassionare gli spettatori di tutto il mondo.

The Boys 2 sarà disponibile dal 4 settembre 2020 all’interno del catalogo di Amazon Prime Video ma esistono in realtà diversi modi per vederla gratis o senza abbonamento. Ecco tutto quello che devi sapere.

The Boys 2 in streaming su Amazon Prime Video

La via più semplice per vedere The Boys 2 è disporre di un abbonamento ad Amazon Prime Video: la piattaforma streaming è ricca di film e serie TV, accanto a produzioni originali pluripremiate come Fleabag e La fantastica signora Maisel.

Amazon Prime Video ha un costo di 4,99 euro al mese, che possono essere elevati a 36,99 euro all’anno. Chi ha un abbonamento Amazon Prime, per le consegne rapide in un giorno, ha incluso con il proprio account anche Prime Video senza costi aggiuntivi.

Questo il link diretto per vederlo su Prime.

The Boys 2 in streaming gratis con Prime

Inoltre è possibile approfittare di un periodo di prova gratuito gratuito di 30 giorni per vedere The Boys, e tutti gli altri contenuti di Prime Video, senza pagare.

Tutto quello che dovete fare è registrarvi alla piattaforma inserendo i vostri dati personali e un sistema di pagamento valido tra carta di credito o prepagata. Ricordatevi però di rimuoverlo prima dei 30 giorni di prova o l’addebito sul conto sarà automatico e irreversibile.

Le altre soluzioni a disposizione degli utenti più smanettoni riguardano i siti di streaming e torrent: preme ricordarvi che questo tipo di alternativa è illegale e comporta sanzioni penali pesanti per chi viene colto in flagrante con materiale pirata protetto dalle norme per il diritto d’autore.

Argomenti:

Amazon Streaming

Iscriviti alla newsletter

Money Stories
SONDAGGIO

950 voti

VOTA ORA