Tesla sta attualmente lavorando su due delle sue auto più attese, non solo da se stessa, ma dall’intero mercato automobilistico. Tuttavia, sembra che il produttore di veicoli elettrici non sia in grado di realizzarli contemporaneamente. Parlando ieri sul podcast di Joe Rogan, che è stato registrato la scorsa settimana, Musk ha detto che la nuova Tesla Roadster dovrà aspettare ancora un po’ prima di debuttare in modo che la società possa prima concentrarsi sugli altri suoi veicoli. 

Il debutto della nuova Tesla Roadster sarà posticipato

Quando Rogan ha chiesto a Elon Musk quando sarebbe stato finalmente in grado di acquistare una nuova Tesla roadster, il numero uno della casa americana non ha voluto fornire una data precisa. Invece, ha affermato che iniziative come l’aumento della produzione di Model Y e il completamento della sua fabbrica di Berlino sono ora una priorità.

Secondo un rapporto proveniente dalla stampa americana ciò potrebbe significare che la nuova Roadster non raggiungerà le strade fino al 2022. Occorre anche ricordare che la Roadster doveva originariamente entrare in produzione quest’anno.

Da quando è stato annunciato alla fine dell’anno scorso, il pickup Tesla Cybertruck ha creato molti dibattiti. Il suo stile radicale ha diviso l’opinione pubblica, ma dal suo annuncio, numerosi altri modelli simili sono stati promessi dalla concorrenza. Sembra dunque che ci sia un mercato in crescita per questo tipo di veicolo.

All’inizio di quest’anno, una stima non ufficiale suggeriva che i preordini di Cybertruck avevano superato le 500.000 unità. Nonostante sia in realtà la prima e originale Tesla, la nuova Roadster è ora considerata come una sorta di «dessert» da Musk. Prima di consegnare la nuova auto sportiva elettrica, da 200.000 $, Tesla dovrà completare la sua gamma con auto che possano garantire un buon numero di vendite.