C’è paura per una Terza Guerra Mondiale: i risultati del sondaggio di Money.it

Alessandro Cipolla

18 Febbraio 2022 - 16:12

condividi

I risultati del sondaggio lanciato da Money.it: il 63% dei rispondenti ha paura dello scoppio di una Terza Guerra Mondiale che potrebbe essere una conseguenza della crisi economica globale.

C'è paura per una Terza Guerra Mondiale: i risultati del sondaggio di Money.it

Cresce la paura di una Terza Guerra Mondiale, con questo timore che emerge anche dal sondaggio realizzato da Money.it viste le crescenti tensioni in Ucraina, dove nelle ultime ore sono aumentate le operazioni militari nel Donbass tra l’esercito di Kiev e i ribelli filo-russi che da anni si contendono l’area.

Terza Guerra Mondiale Terza Guerra Mondiale Risultati sondaggio Money.it

Come si può vedere dai risultati del sondaggio, che ricordiamo non ha un valore scientifico ma soltanto indicativo in quanto non è realizzato a campione, un totale del 63% dei rispondenti ha paura che possa scoppiare una Terza Guerra Mondiale.

Nel dettaglio, il 34% dei rispondenti ha paura che una Terza Guerra Mondiale possa scoppiare come conseguenza dell’attuale crisi economica generata dal Covid. Per il 29% invece il timore di un conflitto è dovuto alla questione dell’accaparramento e gestione delle risorse.

Tra chi crede invece che non ci sia un reale pericolo di guerra, il 19% pensa che questo mostrare i muscoli sia solo un modo per potersi sedere in una posizione privilegiata nel tavolo delle trattative.

Per il 13% dei rispondenti al sondaggio infine c’è la convinzione che il coinvolgimento di potenze nucleari in una eventuale Terza Guerra Mondiale, sia un deterrente capace di far preferire la diplomazia rispetto alle armi.

La paura di una Terza Guerra Mondiale

Le ultime notizie che arrivano dall’Ucraina sembrerebbero aver fatto aumentare i timori di una Terza Guerra Mondiale, un sentimento che è riscontrabile anche nel sondaggio proposto da Money.it ai suoi lettori.

Se fino a qualche giorno fa sembrava che la diplomazia potesse avere il sopravvento, il finto ritiro delle truppe russe dal confine ucraino e la ripresa di intensità dei combattimenti nel Donbass hanno fatto ripiombare il mondo intero nella paura di un conflitto.

Del resto Joe Biden nei giorni scorsi è stato molto chiaro: “Se Usa e Russia si sparano, è Guerra Mondiale”. Una ipotetica invasione di Mosca infatti andrebbe a generare una risposta della Nato, pronta a scendere in campo a fianco dell’Ucraina.

A quel punto anche l’Italia e il resto dell’Europa sarebbero chiamati a fare la loro parte, senza contare un possibile allargamento del conflitto anche ad altre super potenze come Cina e Turchia.

Uno scenario di brividi proprio nel cuore dell’Europa che di certo non lascia tranquilli: anche se la maggior parte dei rispondenti al sondaggio teme una Terza Guerra Mondiale, la speranza è che alla fine possa avere ragione quella minoranza convinta che non ci sarà un ricorso alle armi.

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO