Tasse in Europa: chi paga di più e chi paga di meno rispetto all’Italia? La classifica

Tasse in Europa. C’è qualcuno che paga più tasse rispetto all’Italia? E c’è invece chi riesce a pagare di meno? Ecco la classifica dei paesi più o meno esposti a pressione fiscale.

Tasse in Europa: la classifica - Chi paga più tasse in Europa? Il tema della pressione fiscale è ormai piuttosto ricorrente e molto spesso, sentendosi oberati dal proprio carico fiscale, viene da chiedersi chi sta peggio o meglio di noi.

La classifica dei paesi che pagano più e meno tasse in Europa è stata redatta in seguito ad uno studio effettuato dalla Cgia di Mestre che ha evidenziato quali sono gli stati del blocco a dover sostenere un maggiore carico fiscale rispetto agli altri.

All’interno di questa classifica, come molti avranno già immaginato, si inserisce anche l’Italia, anche se il Belpaese non vanta neanche il podio degli stati con più tasse in Europa. Per ora basterà solo accennare al fatto che l’Italia paga 946 euro in più di tasse rispetto alla media europea.

Secondo l’indagine già citata, nel 2000 la pressione fiscale sull’Italia era abbondantemente in linea con quella d’Europa, ma la situazione tasse è andata sempre più a peggiorare. Nel 2005 il carico fiscale dell’Italia ha superato di 127 euro quello d’Europa, nel 2010, invece, l’Italia ha pagato 895 euro di tasse in più rispetto alla media europea. E parliamo di cifre per persona.

Vediamo allora qual è la classifica dei paesi che pagano più e meno tasse in Europa. C’è qualcuno che sta peggio dell’Italia?

Tasse in Europa, la classifica: chi paga più dell’Italia

Il primo posto della classifica dei paesi che pagano più tasse in Europa è occupato dalla Francia. A Parigi, infatti, il peso complessivo di imposte, tasse, tributi e contributi previdenziali risulta essere pari al 48% del Pil, come sottolinea la Cgia di Mestre. Ecco di seguito i paesi con la pressione fiscale più elevata d’Europa. I dati si riferiscono all’anno 2015 e sono relazionati al Pil di ciascun paese.

  1. Francia: 48%
  2. Belgio: 46,8%
  3. Austria: 44,3%
  4. Svezia: 44%
  5. Italia: 43,4%

Rispetto all’Italia la Francia paga 1.243 in più di tasse, il Belgio 919 euro in più, l’Austria 243 euro e la Svezia 162 euro. La Cgia di Mestre ha inoltre specificato che, tenendo conto del bonus Renzi la pressione fiscale dell’Italia scende al 42,8% del Pil. Ma se questi sono i paesi che pagano più tasse rispetto all’Italia, quali sono quelli che ne pagano di meno?

Tasse in Europa, la classifica: chi paga meno dell’Italia

Lo studio della Cgia di Mestre ha inoltre reso evidente la classifica dei paesi che pagano meno tasse rispetto all’Italia.

  1. Media europea: 39,9%
  2. Germania: 39,8%
  3. Paesi Bassi: 37,8%
  4. Portogallo: 36,9%
  5. Spagna: 34,9%
  6. Regno Unito 34,7%
  7. Irlanda 24,4%

La Germania paga al fisco 973 euro all’anno meno di noi, i Paesi Bassi 1.513 euro, il Portogallo 1.756 euro, la Spagna 2.296 euro, il Regno Unito 2.350 euro e l’Irlanda, per finire, paga 5.133 l’anno in meno rispetto a noi.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Argomenti:

Italia Fisco e Tasse

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.