Taglio capelli uomo 2022: gli stili migliori

1 Gennaio 2022 - 09:01

condividi

Desiderate cambiare look? Ecco alcune idee sui tagli di capelli uomo 2022 più di tendenza e gli stili migliori con cui fare colpo quest’estate.

Taglio capelli uomo 2022: gli stili migliori

Quali sono i migliori tagli di capelli uomo 2022? La moda di quest’anno vede sicuramente protagonisti stili selvaggi e naturali.

Non più tagli di capelli troppo strutturati, ma un hairstyle che promuove la semplicità. Ancora una volta a essere fonte di ispirazione sono le star, che hanno deciso di farci sognare facendo un salto nel passato. Molto in voga infatti quest’anno sono i look dall’aria vintage, da quello anni ’70 in stile “vecchia Hollywood” a un look giusto un po’ retro che riporta alla memoria i più recenti anni ’90. Più che i tagli corti, la tendenza 2020 sono i tagli medi che virano dallo stile casual a quello elegante e accurato.

Se avete voglia di cambiare e sperimentare un hairstyle sfizioso e alla moda, ecco di seguito 7 idee dei tagli per capelli più di tendenza.

Taglio capelli uomo 2022: gli stili migliori

Look Stile samurai

Uno stile che certamente non passerà di moda quest’anno perché continua a essere uno dei preferiti di molti è questo tra l’hipster e il samurai. Capelli lunghi, rigorosamente curati e belli, molto spesso legati in un codino a mezza coda per facilitare la quotidianità.

Uno stile cool e giovane che si accompagna con accessori e abiti particolari.

Rasatura: un grande classico

Un classico intramontabile, la rasatura uniforme che mette completamente in luce il viso. Facile da gestire e da mantenere nel corso dell’intera stagione estiva, del resto per farla basta un rasoio elettrico e uno specchio.

Spesso viene rilanciata da celebrità come è accaduto qualche tempo da con il calciatore David Beckham che dopo la quarantena si è presentato su Instagram con una rasatura stile fai-da-te in principio piuttosto drastica, ma poi in fase di ricrescita in un look spazzolato.

Spettinato e asimmetrico

Un look naturale e selvaggio: un taglio rasato sui lati e lungo sulla parte centrale della testa con un ciuffo dal sapore rock che ricade sul lato del viso. Questo stile è perfetto per esaltare un tipo di capelli mossi o ricci che regalano naturalmente al taglio più volume e dinamismo.

Taglio medio stile vintage

Se avete i capelli di una certa lunghezza e non siete amanti dei tagli netti, vi consigliamo di optare per uno stile medio, di gran moda in questo 2022. Potete trarre spunto dallo stile “vecchia Hollywood” di cui Leonardo DiCaprio è promotore indiscusso.

È un look molto ordinato che meglio si adatta su capelli lisci e su visi armoniosi, dai lineamenti non troppo marcati. Capelli lucidi e impomatati con riga laterale e lunghezze medie ben disciplinate: uno stile d’altri tempi che sopravvive negli anni confermandosi come un grande classico dell’hairstyle.

Stile anni ’70

Protagoniste di quest’anno sono le lunghezze. Si tratta ancora una volta di un taglio medio, ma osa di più lasciando che i capelli sfiorino quasi le spalle. Per poter sfoggiare questo stile che ci riporta indietro agli anni ’70, le opzioni sono due: si può decidere di disciplinare un minimo la chioma, magari pettinandola all’indietro, aiutandovi con un po’ di gel, per mettere in risalto la forma del viso.

Chi invece si sentisse un tipo hippie, potrà lasciarli liberi di muoversi al vento. Questo taglio è consigliato per chi possiede capelli sani e spessi, ideali su una chioma naturale leggermente mossa.

Look stropicciato

Il look stropicciato è quello che fa per voi se siete dei tipi non troppo fissati con la cura dei capelli. Dal sapore vagamente anni ’90, questo taglio vuole riproporre in pratica la piega dei capelli di chi si è appena alzato dal letto.

L’attore Robert Pattinson ne ha fatto il suo cavallo di battaglia, non rinunciando mai al suo ciuffo ribelle un po’ rockabilly. Solo che, in questo caso, il movimento un po’ scomposto è volutamente realizzato dal parrucchiere. Un taglio dinamico, dai movimenti arricciati e spettinati, ideale per chi abbia un viso dai lineamenti importanti, come una forma squadrata.

Ricci ribelli

Chiunque avesse la fortuna di avere capelli folti e ricci o mossi potrà optare per questo stile selvaggio e naturale, molto sexy. Il punto di forza di questo look è far crescere liberi i capelli. Il parrucchiere dovrà solo aiutarvi a rendere il taglio capace di mantenere il suo pieno volume, per questo la regola è non farli crescere eccessivamente: il rischio infatti è che i capelli si appesantiscano troppo.

Icona indiscutibile del riccio ribelle naturale è l’attore Timothée Chalamet che pare non abbia mai tagliato troppo la sua chioma castana, neanche per esigenze di copione. Questo stile anticonformista dal tocco romantico è l’ideale per chi possiede già dei ricci naturali, o anche per chiunque abbia la pazienza nella messa in piega.

Argomenti

# Moda

Iscriviti a Money.it