Squadre di calcio, quali valgono di più? La classifica 2022

Riccardo Lozzi

27/05/2022

31/05/2022 - 16:26

condividi

Ecco quali sono le 20 squadre di calcio che valgono di più secondo l’ultima classifica di Forbes. Nella top 20 anche tre italiane.

Il calcio europeo si appresta a terminare la stagione sportiva, la quale si concluderà ufficialmente sabato 28 maggio con la finale di Champions League tra Real Madrid e Liverpool.

Oltre alla conquista o meno dei titoli delle competizioni sportive, i dirigenti delle società calcistiche si trovano in questo periodo a dover fare i conti con i propri bilanci, per valutare l’annata sportiva dal punto di vista economico-finanziario.

Non solo i vertici dei maggiori club europei, ma anche diversi media del settore si interrogano quali sono le squadre di calcio che valgono di più. A rispondere a questa domanda ci ha pensato come consuetudine Forbes, stilando una nuova classifica delle 20 società europee di maggior valore.

Classifica squadre maggior valore 2022

L’ultima classifica 2022 delle squadre di calcio che valgono di più è così composta:

  1. Real Madrid: $5,1 miliardi;
  2. Barcellona: $5,1 miliardi;
  3. Manchester United: $4,6 miliardi;
  4. Liverpool: $4,45 miliardi;
  5. Bayern Monaco: $4,275 miliardi;
  6. Manchester City: $4,25 miliardi;
  7. Paris Saint-Germain: $3,2 miliardi;
  8. Chelsea: $3,1 miliardi;
  9. Juventus: $2,45 miliardi;
  10. Tottenham: $2,35 miliardi;
  11. Arsenal: $2,05 miliardi;
  12. Borussia Dortmund: $1,8 miliardi;
  13. Atletico Madrid: $1,5 miliardi;
  14. Milan: $1,2 miliardi;
  15. Inter: $1 miliardo;
  16. Everton: $940 milioni;
  17. Leicester City: $925 milioni;
  18. West Ham: $900 milioni;
  19. Leeds: $800 milioni;
  20. Aston Villa: $750 milioni.

Quali sono le squadre italiane che valgono di più

Quello che salta subito all’occhio in questa classifica è la presenza di una sola italiana nelle prime 10 posizioni, la Juventus, a cui si aggiungono Milan e Inter, rispettivamente al 14° e al 15° posto.

La squadra neo-campione d’Italia può però contare su una forte crescita. I rossoneri sono stati acquisiti nel 2018 dal fondo Elliott con un bilancio negativo di 37 milioni di dollari. I traguardi sportivi ottenuti grazie agli investimenti, tra cui la qualificazione in Champions League raggiunta la scorsa stagione, hanno garantito per il 2021 un patrimonio netto positivo di 70 milioni di dollari.

La crescita di valore del 115% registrata nell’ultimo anno potrebbe garantire all’attuale proprietà un’entrata pari a 1,3 miliardi da parte del fondo americano RedBird, pronto a rilevare il Milan.

Non stupisce invece la prevalenza delle squadre inglesi nella top 20 stilata da Forbes, poiché la Premier League continua a rappresentare il campionato più competitivo e, di conseguenza, il più ricco.

Tuttavia i primi due posti come sempre accade negli ultimi anni sono appannaggio delle spagnole Real Madrid e Barcellona.

Infine, come riportato sempre da Forbes, il valore medio dei top club calcistici europei è inferiore solamente alla National Football League americana, superando Nba e il campionato di baseball statunitense.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.