Sergio Sylvestre: ecco perché ha sbagliato l’inno

Sergio Sylvestre ha sbagliato l’inno durante l’apertura della finale di Coppa Italia 2020: il cantante ha spiegato perché ha dimenticato le parole su Instagram.

Sergio Sylvestre: ecco perché ha sbagliato l'inno

Perché Sergio Sylvestre ha sbagliato l’inno durante la finale di Coppa Italia 2020? Il cantante vincitore di Amici nella quindicesima edizione ha destato scalpore durante l’apertura dell’attesa finale tra il Napoli e Juventus, dimostrandosi incerto mentre eseguiva a cappella l’Inno di Mameli.

Le polemiche si sono immediatamente scatenate e Sergio Sylvestre è finito nell’occhio del ciclone per aver apparentemente dimenticato le parole dell’Inno d’Italia: una gaffe che non poteva passare inosservata, con oltre 10 milioni di telespettatori sintonizzati, e che ha da subito diviso i social tra critiche e difese al cantante.

Perché Sergio Sylvestre ha sbagliato l’Inno d’Italia

È proprio attraverso i social che Sergio Sylvestre ha spiegato perché ha sbagliato l’Inno d’Italia. Subito dopo l’esibizione il cantante ha postato diverse storie dal proprio profilo Instagram ufficiale dove ha immediatamente spiegato l’accaduto:

“È stata una serata molto emozionante, non sono mai stato così emozionato neanche quando sono stato ad Amici o a Sanremo. Sentire questo eco così forte, in uno stadio così vuoto mi ha fatto bloccare. Mi è venuta una tristezza molto forte, queste cose qui mi bloccano, perché mi coinvolge tanto. Vedere un palco così vuoto è un peccato solo questo.”

Chi ha seguito Sylvestre ad Amici nel 2016 sa bene quanto il lato emotivo sia importante per il cantante che, evidentemente, si è lasciato sopraffare dall’emozione (all’interno del talent è stato più volte soprannominato “gigante buono”).

I commenti sui social hanno lasciato spazio a diverse critiche, a volte anche feroci: la scelta di far interpretare a un afroamericano l’Inno d’Italia deriva anche dai drammatici avvenimenti scaturiti dall’assassinio di George Floyd negli Stati Uniti e dalle proteste del movimento Black Lives Matter.

La gaffe dell’inno non avrà fatto notare a molti il pugno chiuso alzato al termine della performance canora e le parole “no justice no peace”, proprio in omaggio ai recenti accadimenti USA e ai movimenti di protesta dilagati in tutto il mondo (con diverse manifestazioni accadute anche in Italia).

Sergio Sylvestre è originario di Los Angeles ma ha trascorso diverso tempo in Italia dal 2012, trasferendosi a Lecce e partecipando ad Amici di Maria De Filippi nel 2016 arrivando alla vittoria con il 61% dei voti (contro Elodie, classificata seconda). A oggi il suo timbro blues ha prodotto due album (Sergio Sylvestre e Big Christmas nel 2017) e il suo ultimo singolo, Parolacce, è datato 2019.

Argomenti:

Coppa Italia musica

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories