Saldi estivi 2018: date e consigli utili agli acquisti

I saldi estivi 2018 sono alle porte ma non in tutte le regioni avranno la stessa data di inizio e termine: vediamo la durata per ogni territorio e i consigli utili agli acquisti dispensati da Codacons.

Saldi estivi 2018: date e consigli utili agli acquisti

Il 7 luglio il via ai saldi estivi 2018 utili a incoraggiare i consumi e a rilanciare l’economia del Paese. Attenzione però perché non tutti gli enti territoriali si attengono alla data indicata e qualcuno ha già preannunciato una partenza anticipata per andare incontro alle esigenze di esercenti e consumatori.

Gli sconti si applicheranno a tutti gli articoli sul mercato: abbigliamento, accessori, costumi da bagno, oggetti tecnologici. Gli acquirenti parsimoniosi che hanno atteso finora e i commercianti che vogliono dare una spinta ai loro incassi sono finalmente accontentati.

Vediamo prima di tutto quali sono le date di inizio e fine dei saldi per ogni regione e come non incorrere in truffe facendo acquisti intelligenti.

Date

La data ufficiale per l’inizio degli sconti è fissata in tutta Italia per sabato 7 luglio 2018 mentre la data di chiusura dei saldi è stabilita dalle singole regioni e dai Comuni. In media i saldi durano 6 settimane ma alcune regioni prevedono di allungare la durata fino a 8 settimane.

Le date e il calendario delle vendite promozionali cambia di regione in regione. Di seguito quindi riportiamo tutte le date scandite per ogni territorio:

  • Abruzzo: dal 7 luglio al 29 agosto;
  • Basilicata: dal 7 luglio al 2 settembre;
  • Calabria: dal 7 luglio all’1 settembre;
  • Campania: dal 7 luglio al 30 agosto;
  • Emilia-Romagna: dal 7 luglio al 30 agosto;
  • Friuli-Venezia-Giulia: dal 7 luglio al 30 settembre;
  • Lazio: dal 7 luglio al 18 agosto;
  • Liguria: dal 7 luglio al 14 agosto;
  • Lombardia: dal 7 luglio al 30 agosto;
  • Marche: dal 7 luglio all’1 settembre;
  • Molise: dal 7 luglio al 30 agosto;
  • Piemonte: dal 7 luglio per 8 settimane;
  • Puglia: dal 7 luglio al 15 settembre;
  • Sardegna: dal 7 luglio al 30 agosto;
  • Sicilia: dal 1° luglio al 15 settembre;
  • Toscana: dal 7 luglio all’1 settembre;
  • Trentino Alto Adige: dal 1 luglio al 12 agosto;
  • Umbria: dal 7 luglio al 30 agosto;
  • Valle D’Aosta: dal 7 luglio all’1 settembre;
  • Veneto: dal 7 luglio al 31 agosto.

Consigli utili

Il Codacons ha fornito alcune direttive utili per orientarsi tra le tante offerte e per non commettere errori nella gestione degli acquisiti. In particolare l’Associazione ricorda:

  • che la merce in saldo deve essere della stagione in corso e non una rimanenza degli anni passati: i negozi non possono semplicemente liberarsi delle eccedenze di magazzino durante i saldi;
  • di fare un giro nei negozi di proprio interesse prima dell’inizio dei saldi per confrontare i prezzi magari annotandoli;
  • di prestare attenzione ai capi il cui sconto ci sembri incredibilmente vantaggioso: può capitare che si tratti di un capo molto vecchio o che il prezzo di partenza indicato sul cartellino sia stato gonfiato per far apparire lo sconto più conveniente;
  • di controllare che il prezzo iniziale sia indicato e chiaramente leggibile;
  • di conservare sempre lo scontrino degli acquisti fatti;
  • di rivolgersi agli enti per il consumatore, ai vigili urbani o al Codacons stesso in caso di truffa.

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Saldi

Argomenti:

Saldi Codacons

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.