Roaming con Tim, Wind, 3 e Vodafone: come chiamare e navigare gratis in Europa

icon calendar icon person
Roaming con Tim, Wind, 3 e Vodafone: come chiamare e navigare gratis in Europa

Come funziona il roaming gratuito all’estero con Tim, Vodafone, Wind e Tre: le offerte compatibili e i limiti per chiamate e internet a costo zero.

Con il roaming gratuito in Europa possiamo usare le nostre offerte telefoniche all’estero come se fossimo in Italia. Ciò significa nessun costo aggiuntivo su chiamate (effettuate e ricevute), internet e SMS quando siamo in viaggio.

Tutti i principali gestori si sono adeguati alle leggi sul roam like home stabilite dall’Unione europea, per cui i clienti Tim, Vodafone, Wind e Tre con un’offerta minuti+Giga attiva sulla SIM non devono più disattivare i dati cellulare o andare a caccia di un Wi-Fi libero per paura di pagare cifre assurde mentre si trovano all’estero. Il loro operatore consente, infatti, di chiamare, inviare messaggi e navigare su internet da mobile gratuitamente, usando i dati inclusi nell’offerta.

Chiarito questo punto, ci sono altri dubbi da sciogliere. Dove sono valide le offerte? Cosa succede quando finiscono i minuti e i Giga nell’offerta? Quali sono le limitazioni imposte dal roaming gratis e le offerte compatibili? Che differenza c’è tra Wind-Tre, Vodafone e Tim e gli Operatori Virtuali (Fastweb Mobile, CoopVoce, PosteMobile)?

Ecco le risposte a tutti i vostri dubbi sul roaming con Tim, Vodafone e gli altri gestori.

Offerte Tim, Wind, 3 e Vodafone con roaming incluso

Tutte le offerte Tim, Wind e Tre sono fruibili in viaggio all’estero come in Italia. Ad esempio, se sei cliente Tim potrai sfruttare minuti e dati internet inclusi nel pacchetto di Tim Young & Music e tutte le versioni di Tim Special.

Chi vuole più minuti, SMS e Giga durante la permanenza all’etero in Europa o negli USA può attivare TIM in Viaggio Pass, che mette a disposizione 500 minuti (250 in entrata e 250 in uscita), 500 sms e 10 Giga di internet per 10 giorni a 20 euro. Si può attivare online, presso i negozi Tim, chiamando il 409164 o inviando un SMS al numero 40916 con il testo TVPASS ON.

Con Wind, grazie a Easy Europe, puoi viaggiare in Europa continuando a usare Wind All Inclusive Unlimited o Wind Magnum, ma c’è anche la possibilità di attivare offerte come Call your country Super, GIGA International, Italy Tourist Pass.

Se non hai offerte attive sulla Sim Wind o hai terminato minuti e Giga a disposizione si applicano le seguenti tariffe: 8 cent/min per le chiamate voce, 7 cent per gli SMS, 4€/500MB al giorno per i Giga in caso di utilizzo ad eccezione dei piani tariffari Wind 1 e Wind Easy (24 cent/MB).

Tre permette di utilizzare tutto il traffico incluso nell’offerta senza limiti di soglie giornaliere, pur sempre nel rispetto del corretto utilizzo. Se per esempio hai attiva l’offerta Tre ALL-IN Prime puoi usufruire nei Paesi UE di tutti gli 8 GB di dati e di tutti i minuti e SMS inclusi proprio come se fossi in Italia.

Per quanto riguarda il roaming con Vodafone, ci sono dei limiti di cui stiamo per parlare.
Per i Paesi europei extra Unione Europea e in altri continenti Vodafone propone le seguenti offerte:
Smart Passport per ricaricabili con 60 minuti, 60 sms e 200 MB al giorno al costo di 3€
Smart Passport per abbonati con minuti, sms illimitati e 500 MB a 3€ al giorno
Smart Passport Mondo per ricaricabili e abbonamento che costa 6€ al giorno e offre 30 minuti, 30 sms e 30MB. Il credito viene scalato solo se il traffico dati è effettivamente utilizzato.

Limiti del roaming gratis in UE

Qualsiasi sia il proprio operatore telefonico, la regola da tenere a mente è che l’utilizzo delle offerte nazionali nei Paesi dell’Unione Europea senza alcun sovrapprezzo è consentito solo nell’ambito di viaggi occasionali e per brevi periodi, al fine di prevenire abusi e utilizzi anomali. Il gestore potrà infatti verificare, tramite monitoraggio di almeno 4 mesi, che i minuti e i Giga utilizzati in Italia siano maggiori rispetto al traffico roaming effettuato all’estero.

A proposito di limiti, bisogna aprire una parentesi su Vodafone. L’operatore rosso, che vanta la rete 4G più grande d’Europa, pur avendo detto addio al roaming a pagamento, ha imposto dei limiti ai suoi clienti ricaricabili. Infatti chi è cliente RED può usare all’estero tutti i Giga inclusi nell’offerta, mentre le offerte ricaricabili prevedono delle soglie di traffico giornaliere. Ad esempio, se a ogni rinnovo dell’offerta si spendono 10€, in Europa potranno essere utilizzati massimo 2,1GB; se la spesa è di 15€ la soglia è pari a 3,2GB. Per saperne di più visita il sito Vodafone.

Paesi in cui posso usare il roaming gratis

I Paesi in cui è valido il roaming gratuito con Wind, Tim, Vodafone e Tre sono tutti quelli dell’ Unione Europea a cui si aggiungono i Paesi della Area Economica Europea (EEA): Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro (esclusa la repubblica Turca di Cipro del Nord) Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, (inclusi Guadalupa, Guyana francese, La Reunion, Mayotte, Martinica) Germania, Gibilterra, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Olanda, Polonia, Portogallo, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Ungheria.

E gli Operatori Virtuali?

Per i cosiddetti VMO, ovvero gli Operatori Mobile Virtuali, la questione roaming non è molto diversa da quella che abbiamo visto. Per fare alcuni esempi, Fastweb Mobile mette dei limiti e consente di utilizzare fino a 1GB massimo in roaming UE, 100 MB nel caso di Mobile 100, e fino a 500 minuti e 500 SMS con Mobile Freedom.

Coop Voce non pone alcuna limitazione e i suoi clienti possono utilizzare tutti i minuti, SMS e Giga di internet inclusi nella propria offerta. Sono escluse solo le tariffe a tempo come Web 30 ore e Web 100 ore.

Anche con PosteMobile si può chiamare, inviare SMS e navigare su internet senza costi aggiuntivi se l’offerta utilizzata in Italia prevede pacchetti di minuti, sms inclusi (anche illimitati) e Giga internet. Come nel caso di Vodafone, la quantità di GB utilizzabile in UE dipende dall’importo del canone previsto dall’offerta ed è determinato dalla seguente formula di calcolo: Volume in GB = (importo del canone della tua offerta (IVA esclusa) /7,7) x 2. Ad esempio, se si spendono 10€ al mese si potranno usare 2,1GB in roaming free.

Se mentre ci si trova all’estero si esaurisce il bundle di minuti o sms inclusi l’extra-soglia in roaming è uguale a quella italiana secondo i costi previsti dal proprio piano tariffario.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Roaming

Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del Dlgs 196/03.

Chiudi [X]