Recensioni false su Amazon: come riconoscerle ed evitare truffe

Recensione false a 5 stelle su Amazon: attenzione al fenomeno che spesso nasconde vere e proprie truffe. Ecco come riconoscerle e quanto si guadagna con questo business nascosto.

Recensioni a 5 stelle false su Amazon: sono le cosiddette recensioni incentivate, ovvero testimonianze e pareri su prodotti e articoli recensiti con il massimo dei voti solo per apparire più in alto nelle ricerche, truffando gli utenti che (leggendo le recensioni positive) vengono spinti ad acquistarli.

Ma come riconoscere delle recensioni false su Amazon e come capire quando un prodotto da 5 stelle è spinto in maniera tale da trarre in inganno gli utenti? Il fenomeno delle recensioni comprate nasconde un vero e proprio business su cui la piattaforma di Jeff Bezos conduce una lunga lotta da anni.

Eppure, le recensioni a 5 stelle false continuano a spuntare e a proliferare all’interno di Amazon, deludendo spesso chi (indeciso su cosa acquistare) predilige un determinato prodotto rispetto a un altro. Ecco a cosa fare attenzione.

Recensione a 5 stelle false su Amazon: come riconoscerle

Amazon, per classificare i propri prodotti, opera attraverso un algoritmo che posiziona in alto o in basso i vari articoli presenti in vendita: tra i vari elementi che permettono di scalare i risultati dati dalle nostre ricerche ci sono le recensioni e in particolare quelle positive segnate da 5 stelle.

Attenzione: non basta che un prodotto abbia 5 stelle per convincere Amazon a posizionare in alto quel determinato prodotto. Al voto positivo bisogna accompagnare una lunga e dettagliata descrizione, varie foto e magari anche un breve video che mostra il prodotto.

Più recensioni di questo tipo sono presenti sulla scheda prodotto, più Amazon spinge tra i primi risultati l’articolo di turno. Ma da consumatori cosa è possibile fare per difendersi?

Per riconoscere prodotti su Amazon con recensioni incentivate occorre prestare attenzione a una serie di elementi:

  • le recensioni false si presentano solitamente con un titolo in maiuscolo, spesso dai toni entusiasti;
  • il tono è spesso positivo oltre ogni modo, difficilmente vengono evidenziati aspetti negativi (anche piccoli);
  • le foto che le accompagnano possono essere diverse e in abbinamento a un video (in particolare cercate di memorizzare lo sfondo su cui poggia l’articolo inquadrato, che solitamente torna ricorrente anche in altri articoli);
  • non 3 o 4, il voto sarà sempre a 5 stelle piene.

A questo punto è bene dare un’occhiata anche alle recensioni negative, dalle 3 stelle in giù, facilmente selezionabili dalla tabella generale delle votazioni: se sono poche, in confronto a quelle a 5 stelle, e il prodotto in questione appartiene a una marca sconosciuta potremmo trovarci di fronte a un articolo pompato da recensioni false.

Ovviamente non esiste un manuale utile e sempre valido: vale la regola dell’acquisto consapevole, prima di procedere al check out del carrello meglio verificare fino in fondo la scheda prodotto.

Recensione false su Amazon: chi le acquista e come funziona

Il business delle recensione false su Amazon è una vera e propria spina nel fianco per la grande A ed è una forma di guadagno secondario per tantissimi utenti, spesso molto giovani.

La pratica è ovviamente proibita e fortemente osteggiata da Amazon, che nel corso del tempo ha messo a punto una scrematura tramite machine learning e investigatori addetti al riconoscimento delle false recensioni (che vengono successivamente eliminate).

Il lavoro di recensore a pagamento si muove nell’ombra, a seconda dei venditori, in gruppi chiusi e privati su Facebook e Telegram che ospitano spesso veri e propri commerci di recensioni: basta una rapida ricerca per trovarli, accompagnati da un vero e proprio regolamento.

Dietro questo fenomeno non c’è un vero e proprio guadagno di denaro, ma il ricevimento di articoli gratis da parte del venditore richiedente (spesso di tratta proprio dei prodotti da recensire, obbligatoriamente, a 5 stelle) e tramite rimborso su PayPal. Un business ombra fatto di zone grigie, che comprendono spesso anche delle piccole commissioni (tra i 5 euro e gli 8 euro): il problema nasce dalla spinta obbligata al massimo dei voti che snatura l’algoritmo di Amazon e trae in inganno gli utenti che, spesso, si fidano ciecamente dei commenti presenti sulla piattaforma.

Argomenti:

Amazon E-commerce

Iscriviti alla newsletter

1 commento

foto profilo

Anonymous • 5 mesi fa

Personalmente ho avvisato tante volte le recensioni false di 5 ⭐️ sul Amazon.it purtroppo la “ dittatura” funziona benissimo quindi non conviene quando scrivi la verità, la “censura” fa il suo dovere, guarda caso non rispetti la loro “politica”.
Per non dire che le recensioni di una o due stele non si possono leggere.
Quando ho scritto una recensione perché il prodotto ordinato non è quello che si trova in vendita sul loro sito, che io e altri clienti siamo stati truffati la mia recensione non è stata pubblicata perché non corrisponde con la “politica “ di Amazon.it .
“ Diciamo “ la verità così com’è.
Mi auguro che rimane publicato il mio commento visto che anche qui sul money.it ogni tanto funziona bene la censura.

Recensioni false su Amazon: come riconoscerle ed evitare truffe
Money Stories