Ragione sociale: cos’è? Il significato per azienda e privato

Ragione sociale: cos’è? Il significato del termine per un’azienda, un privato, o una ditta individuale.

Ragione sociale: cos'è? Il significato per azienda e privato

Ragione sociale: cos’è per un’azienda o un privato e quale il significato del termine?

Molto spesso ci troviamo di fronte documenti, come ad esempio una ricevuta fiscale, i quali portano a domandarci cos’è e qual è il vero significato di questo termine.

Sia che esso sia riferito ad un privato, sia che parli di un’azienda o altro, capire cos’è la ragione sociale e qual è la sua differenza con la denominazione è qualcosa di estremamente importante.

Vale innanzitutto la pena di dare una breve definizione, in modo da iniziare a capire cos’è e qual è il significato di questo termine che molto spesso leggiamo senza sapere di cosa si sta parlando.

Alla domanda: “cos’è la ragione sociale” potremmo dunque rispondere affermando che è letteralmente il nome di una società di persone, ma l’argomento è molto più complesso.

Ragione sociale: cos’è? Significato

In parole piuttosto semplici possiamo affermare che la ragione sociale è la denominazione utilizzata per identificare le società di persone che possono essere società in nome collettivo (S.n.c), società semplici (S.s) o anche società in accomandita semplice (S.a.s). Il significato generico è comunque quello di nome di un’azienda.

Come abbiamo già accennato in precedenza, però, il “cos’è” deve prendere in considerazione diversi aspetti della questione, dato che il significato del termine si riferisce ad un’azienda, ma può anche essere utilizzato per un privato.

  • Cos’è la ragione sociale di un’azienda?
    Nelle righe precedenti abbiamo già parlato del significato della ragione sociale in riferimento ad un’azienda. C’è da aggiungere che in caso di società di persone però essa deve contenere al proprio interno il nome di almeno uno dei soci, ma nel caso di società semplice il nominativo può essere escluso. L’argomento sarà trattato nello specifico nelle righe seguenti.
  • Cos’è la ragione sociale di un privato?
    Affinché un privato o comunque un libero professionista abbia una ragione sociale, egli deve aprire una ditta individuale. In questo caso la r.s. della società deve necessariamente contenere il nome e il cognome dell’individuo privato, ma esso può anche essere seguito o preceduto da un altro termine, anche di fantasia.

È importante che la ragione sociale sia iscritta nel registro delle imprese in modo da rendere l’esclusiva opponibile a terzi.

Facciamo chiarezza sulle società

Come già accennato il significato di ragione sociale fa riferimento alle società di persone che possono essere di 3 tipologie:

  • Società semplice: riguarda solo l’esercizio di un’attività economica e non commerciale; nella ragione sociale si può omettere il nominativo del socio;
  • Società in nome collettivo: modello base per avviare l’esercizio di un’attività commerciale; la sua ragione sociale deve contenere il nome di uno o più soci oltre che l’indicazione del rapporto sociale;
  • Società in accomandita semplice: costituita da accomodanti e accomondatari. Soltanto ai primi spetta la gestione e l’amministrazione societaria. La sua ragione sociale deve contenere il nome di almeno un socio accomandatario.

Differenze con denominazione

Qual è la differenza tra ragione sociale e denominazione? Come abbiamo più volte ripetuto la prima fa riferimento ad una società di persone, sia essa S.s, S.a.s o S.n.c. La seconda, invece, fa riferimento alle società di capitali che a loro volta possono essere S.r.l., S.r.l.s., S.r.l.u., S.p.a., S.a.p.a.

Inoltre, mentre la ragione sociale in generale deve contenere il nome di uno o più membri, tale regola non si applica alla denominazione che può anche utilizzare un nome di fantasia.

Si aggiunga poi che mentre nel caso della ragione sociale i soci sono responsabili illimitatamente con il proprio patrimonio personale per le obbligazioni sociali (salvo che per i soci accomandanti nella S.a.s.), nel caso della denominazione, e dunque di una società di capitali, lo sono solo in proporzione alla somma che hanno conferito a titolo di capitale sociale (salvo che per i soci accomandanti nella S.a.p.a.).

Iscriviti alla newsletter "Lavoro" per ricevere le news su Economia aziendale

Argomenti:

Economia aziendale

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.