Raccoglie rifiuti per pagarsi l’università: ammesso ad Harvard grazie ai suoi sforzi

10 luglio 2020 - 17:20 |
10 luglio 2020 - 17:26 |

Rehan Staton non si è arreso di fronte alle difficoltà della vita, si è rimboccato le maniche e ha trovato il modo per pagarsi gli studi: raccogliendo l’immondizia.

Raccoglie rifiuti per pagarsi l'università: ammesso ad Harvard grazie ai suoi sforzi

Frequentare l’università negli USA non è economico e anzi molte famiglie risparmiano per un’intera vita per permettere ai figli di non rinunciare ai propri sogni. Rehan Staton sa bene quanto costi pagare le tasse universitarie, dal momento che ha dovuto sudare molto prima di poter realizzare il suo sogno.
Per anni questo ragazzo del Maryland ha lavorato duramente, non solo per ottenere i soldi necessari a iscriversi all’università, ma per aiutare la famiglia.

Rehan Staton ha raccolto rifiuti per molti anni, lavorando nella ditta Bates Trucking & Trash Removal e recandosi sul posto di lavoro ogni mattina prima di andare a scuola. Un impiego duro, che gli imponeva di impostare la sveglia molto presto, ma che gli offriva la possibilità di frequentare le lezioni e permettere alla famiglia di mettere il pane in tavola. La famiglia di Staton non è mai stata ricca, anzi, dopo la scomparsa della madre il padre ha avuto molte difficoltà a far quadrare i conti e in molte occasioni il dissesto economico è stato così grave da non permettergli di fare la spesa o pagare le bollette.
La situazione si è poi aggravata quando il padre ha avuto un ictus e il suo impiego a quel punto è diventato di fondamentale importanza per la famiglia.

Rehan, nonostante le difficoltà economiche, ha continuato a sognare l’università, sperando di ottenere una borsa di studio per meriti sportivi, dal momento che eccelleva nel pugilato. Un infortunio alla spalla ha però precluso anche questa strada. La sua grande tenacia e lo spirito di sacrificio hanno però permesso allo studente di riuscire comunque nel suo progetto, venendo ammesso alla facoltà di Legge più prestigiosa del mondo: Harvard.

Rehan, grazie all’aiuto di un tutor, che ha lavorato gratuitamente, è riuscito ad ottenere risultati tali da essere accettato non solo ad Harvard, ma anche alla Columbia University, alla Pepperdine University, alla University of Pennsylvania e alla University of Southern California. Un traguardo che ben pochi studenti riescono a raggiungere, dal momento che non è semplice essere ammessi in queste università.
Rehan con il duro lavoro che ha svolto raccogliendo spazzatura è riuscito a realizzare il suo sogno e a ottenere i soldi necessari per pagarsi l’università.

Su GoFundMe è stata aperta una campagna di raccolta fondi per aiutare Rehan a mantenersi negli anni in cui frequenterà Harvard. Al momento sono stati raccolti più di 79mila dollari.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories