Quanto guadagna Manuel Agnelli: stipendio, incassi e biografia

17 settembre 2020 - 16:33 |

Quanto guadagna Manuel Agnelli? Ecco il probabile cachet del giudice di X Factor 2020 e la biografia del leader degli Afterhours.

Quanto guadagna Manuel Agnelli: stipendio, incassi e biografia

Quanto guadagna Manuel Agnelli: il leader degli Afterhours è stato confermato come giudice di X Factor nell’edizione 2020 che rivedrà il cantante di nuovo dietro la scrivania dello storico programma che ricerca nuovi talenti per la musica italiana.

In molti potrebbero interrogarsi sul cachet dei giudici di X Factor e sui guadagni dei singoli volti noti protagonisti del programma: quest’anno la giuria vedrà protagonista Emma Marrone, Mika, Hell Raton e lo stesso Agnelli che ricoprirà questo ruolo per la quarta volta (ergendosi quest’anno a vero e proprio leader del gruppo).

Manuel Agnelli è passato dall’essere uno dei leader del gruppo rock indipendente italiano più famoso a volto riconosciuto dal grande pubblico trainato da X Factor. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Quanto guadagna Manuel Agnelli: stipendio, patrimonio e incassi

Indagare nelle finanze di Manuel Agnelli non è semplice ma è possibile farsi un’idea precisa con alcuni interessanti dati provenienti dagli scorsi anni: secondo quanto emerso da diverse indiscrezioni il cachet di Manuel Agnelli come giudice di X Factor (per quanto riguarda la fase finale in prima serata) ammonterebbe a circa 5.000 euro a puntata per un totale, se pensiamo a 8 puntate, di 40 mila euro. Sono esclusi da questo conteggio i cachet che riguardano i boot camp e le esilaranti ed emozionanti fasi di selezione dei nuovi concorrenti (oltre a un probabile gettone d’ingaggio che varia a seconda del personaggio).

Manuel Agnelli stesso ha dichiarato in un’intervista che il ruolo di giudice di X Factor gli permette di guadagnare quanto un’intera stagione di tour degli Afterhours (che, non serve ricordarlo, è tra le band rock più seguite in Italia).

Chi è Manuel Agnelli? Età e biografia del cantante e giudice di X Factor

I lunghi capelli e l’aspetto stoico ma determinato di Manuel Agnelli racchiudono oltre 30 anni di carriera simbolo del rock italiano.

Manuele Agnelli nasce a Milano il 13 marzo del 1966 (età 55 anni) e cresce in un contesto tutto sommato economicamente agiato: terminati gli studi lavorò come assistente commercialista nello studio del padre alternando breve esperienze musicali. Pink Floyd Children of The Corn ed Ex-Parapsychology sono solo alcuni dei nomi che fanno parte della formazione musicale di Agnelli.

Gli Afterhours vengono fondati nel 1985 da Agnelli con Paolo Cantù e Roberto Girardi: All the Good Children Go to Hell è il loro primo album ed è considerato da molti uno dei dieci migliori dischi pubblicati in Italia negli anni 80.

Il look di Manuel Agnelli fa scuola e diventa un simbolo del gruppo, accompagnato da un sound sorprendentemente internazionale per un gruppo italiano: nel corso della lunga carriera si fanno conoscere anche dal pubblico generalista, complice anche la partecipazione nel 2009 al Festival di Sanremo che gli vale il premio della critica mentre lo vedremo ancora all’Ariston nel 2019 accanto a Daniele Silvestri per Argento Vivo.

Per il momento la carriera con gli Afterhours è in pausa e non sono previsti nuovi progetti o album (“fare la rockstar a 50 anni è complicato” ha dichiarato) ma nel 2019 è uscito un album da solista An Evening With Manuel Agnelli che riporta su disco e in digitale i brani più significativi portati in scena durante il tour teatrale con Rodrigo D’Erasmo.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories