Quanto guadagna Chiara Ferragni: patrimonio netto e fatturato

1 ottobre 2020 - 13:20 |
12 ottobre 2020 - 17:38 |

Ferragni fa rima con guadagni: tra Instagram, tre aziende, le copertine e le pubblicità, quanti soldi fa Chiara? Patrimonio e incassi della ricchissima imprenditrice di Cremona.

Quanto guadagna Chiara Ferragni: patrimonio netto e fatturato

Chiara Ferragni è l’influencer italiana più pagata al mondo secondo la classifica dei più ricchi di Instagram, con incassi che le consentirebbero di essere milionaria anche solo grazie alle sponsorizzate sul social.

Ma l’imprenditrice 33enne originaria di Cremona, tra Instagram, contratti come testimonial di vari marchi, un film-documentario uscito al cinema e le sue tre aziende che insieme valgono 40 milioni di euro, sta costruendo un vero e proprio impero economico.

Curiosi di sapere a quanto ammonta il suo patrimonio? Abbiamo raccolto tutti i numeri dei suoi business per fare la stima di quanto guadagna Chiara Ferragni come influencer, modella, testimonial e donna d’affari.

Chiara Ferragni: quanto guadagna con Instagram

Secondo il famoso sito di analisi e monitoraggio dei social media Hopper HQ, che ogni anno pubblica i guadagni dei profili più redditizi, Chiara Ferragni guadagna 59.700 dollari a post sponsorizzato. Questa cifra la pone al 65° posto in classifica, ma al 1° se restringiamo la cerchia al nostro Paese.

E, strano ma vero, al terzo posto c’è Fedez, suo marito e padre del figlio Leone (2 anni). Per un post sponsorizzato sul suo profilo le aziende pagano Fedez fino a 31.200 $.

Per i Ferragnez i social sono un vero e proprio tesoretto, ma la verità è che i ricavi della coppia, che ha appena annunciato di aspettare il secondo figlio (una femmina), provengono da ben altre fonti.

Chiara Ferragni: patrimonio netto, guadagni, fatturato

Classe 1987, Chiara Ferragni ha studiato giurisprudenza alla Bocconi ma non ha mai preso la laurea. Nel 2009 apre il suo blog The Blonde Salad dando il via al fenomeno delle fashion blogger in Italia e diventando sempre più famosa a livello mondiale. La sua intuizione e la sua capacità di creare un business milionario partendo da un blog di moda l’hanno fatta diventare un caso di studio all’università di Harvard.

Secondo le stime, il patrimonio netto di Chiara Ferragni è di 10 milioni di dollari.

Nel 2016 Forbes l’ha inserita nella lista dei 30 under 30 più influenti al mondo, e all’epoca il suo patrimonio netto si aggirava intorno agli 8 milioni di dollari.

Nel tempo Chiara Ferragni ha guadagnato follower (che oggi sono più di 21 milioni) e ingaggi da capogiro: dopo aver collaborato con alcuni dei più importanti stilisti e designer di moda al mondo è diventata testimonial Pantene, Morellato, Calzedonia e Intimissimi.

Ma vediamo ora quanto guadagna Chiara Ferragni come amministratore delegato e business woman di successo.

La sua Tbs Crew, di cui è azionista di maggioranza, gestisce il blog/e-commerce The Blond Salad e la talent agency che cura la sua immagine, quella della sorella Valentina Ferragni e del makeup artist Manuele Mameli (con cui Chiara ha lanciato le Masterclass di trucco che costano dai 350 ai 650 euro). La società ha chiuso il 2019 con un utile netto di circa 450 mila euro, più basso del 2018, ma sono aumentati i ricavi complessivi, pari a 6,4 milioni di euro. L’utile è stato distribuito integralmente come dividendo agli azionisti e alla Ferragni sono andati 248mila euro.

Nei primi mesi del 2020 gli effetti della pandemia hanno colpito anche Tbs Crew, ma la Ferragni ha affermato che “la società è comunque in crescita e che questa piccola contrazione non influirà in modo significativo sui risultati economici del 2020”. Questo perché, spiega, “l’azienda ha continuato a siglare accordi commerciali e ha attuato misure di contenimento degli effetti negativi del Covid-19 come ammortizzatori sociali e smart working”.

La Serendipity srl, che gestisce il marchio The Blonde Salad e Sisterhood, società che si occupa di ideare campagne pubblicitarie, nel 2017 ha registrato un fatturato di 1,68 milioni di euro e un utile di 273mila euro, in crescita rispetto all’anno precedente. La terza azienda dell’influencer, Sisterhood, ha chiuso il 2019 con un giro d’affari di 11,3 milioni d euro e 5 milioni di utili.

Di recente Serendipity, che ricordiamo è proprietaria del marchio Chiara Ferragni Collection (che vale 36 milioni di euro), ha scelto di cambiare partner produttivo, distaccandosi da Pasquale Morgese e affidando ora le licenze alla milanese Swinger international. Il gruppo prevede di arrivare nel 2025 a 15,4 milioni di euro di ricavi, un Ebitda del 44% e un utile netto di 4,4 milioni.

Per gli ottimi risultati ottenuti nel 2018 Chiara Ferragni aveva premiato i suoi dipendenti con un bonus da 3.440 euro l’uno.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories