Quali sono i cibi più costosi al mondo

24 Agosto 2021 - 19:30

8 Settembre 2021 - 17:39

condividi

Alcuni cibi posso valere migliaia e migliaia di euro. Dal melone da 8.000 euro alla spolverata d’oro su un piatto gourmet: ecco quali sono i cibi extra lusso più costosi al mondo.

Quali sono i cibi più costosi al mondo

L’arte culinaria negli anni ha sempre regalato emozioni per qualsiasi palato, grazie alla riscoperta dei piatti tipici o di rivisitazioni sperimentali, corteggiando soprattutto i palati più fini e delicati. Molto spesso il segreto che si nasconde in questi piatti è la qualità degli ingredienti.

Nel mondo, grazie alla biodiversità, gli ingredienti da adoperare in cucina sono molti, ma solo alcuni sono delle vere prelibatezze da extra lusso. Esistono al mondo, infatti, cibi costosissimi come alcune pregiate varietà di tuberi, frutta e persino di caffè, talmente rari da essere considerati al pari di perle e gioielli.

Vediamo quindi quali sono i 10 cibi più costosi al mondo.

I 10 cibi più costosi al mondo

Ovviamente di questi ingredienti ciò che ha conquistato gli chef più esigenti non è solo la rarità ma il gusto particolare che può regalare quel “non so che” ai loro piatti più ricercati. Vediamo quali sono questi ingredienti.

Tartufo bianco di Alba

Il primo ingrediente è tutto italiano. Il tartufo, specialmente quello bianco, è molto costoso; non sorprende il fatto che il famoso regista Luca Guadagnino abbia dedicato un docufilm proprio ai ricercatori del tartufo. A renderlo ancora più speciale il fatto che un imprenditore di Hong Kong si sia aggiudicato a un’asta un pezzo di tartufo da 1,51 kg per 160.406 dollari (137.134 euro), rendendo questo ingrediente italiano il più costoso al mondo.

Caviale Almas

Il caviale rimane uno degli ingredienti «extra lusso» per eccellenza. Il Caviale Almas è una varietà bianca proveniente dall’Iran ed è venduto in Europa solo da un locale a Londra: il “The Caviar House & Prunier”. Questa varietà è la più rara in circolazione e viene addirittura venduta in una confezione d’oro da 24 carati alla “modica” cifra di 25mila dollari al chilo (circa 22 mila euro).

Melone Yubari King

Che un melone possa essere uno dei cibi più costosi nessuno se lo aspetterebbe. Questa varietà di melone, coltivato a Sapporo in Giappone, è però molto raro e di solito viene venduto a coppia. Può arrivare a essere venduto per 20mila euro a coppia.

Angurie nere di Densuke

Questa tipologia di cocomero cresce solo nel nord dell’isola di Hokkaido in Giappone. Queste angurie sono molto apprezzate per la loro dolcezza e possono raggiungono il valore di 6.100 dollari (5.500 euro) sul mercato.

Miele Elvish

È il miele più costo e raro al mondo, ne sono stati trovati solo 18 chili in una grotta a 1.800 metri di profondità in Turchia. Può arrivare a costare circa 5mila euro al chilo. Il primo chilo venduto nel 2009 in Francia, per la sua rarità, è stato venduto per 45mila euro.

Nidi di rondine

Questo alimento in Italia viene chiamato “nido di rondine” ma in realtà questi nidi appartengono a diverse specie di uccelli e sono prodotti da una secrezione dell’animale simile alla saliva. Questi nidi sono rinomati nella cucina cinese, per la loro rarità e per le qualità afrodisiache. Il costo può arrivare fino a 4mila euro a confezione.

Funghi Mattake o Matsutake

Questi funghi crescono solo in alcune zone del mondo come Giappone, Cina, Corea, Stati Uniti, Canada, Finlandia e Svezia. Appartengono alla stessa famiglia dei pregiati funghi porcini, ma sono molto più rari. La variante di questo fungo conosciuta come ‘pino rosso’ può essere trovata solo in Giappone e può arrivare a costare fino a 2.000 euro.

Kopi Luwak

Da anni ormai si parla di questa particolarissima tipologia di caffè che ha fatto storcere il naso a molti scettici. Infatti questo caffè è prodotto con le bacche parzialmente digerite e defecate dallo zibetto, mammifero asiatico dei Viverridi.

Prodotto in Indonesia il suo prezzo varia dai 650 euro ai 2.500 euro.

Ostriche giganti della Coffin Bay

Le ostriche nascondono una storia veramente interessante. Infatti, nell’Ottocento erano considerate un cibo «per poveri»; poi con il tempo sono diventate sinonimo di extra lusso. Questa varietà australiana, poi, è particolarmente costosa. Infatti si trova in quantità così ridotte che ogni singolo esemplare può arrivare a costare 85 euro.

Zafferano rosso iraniano

Anche lo zafferano è rinomato per non essere un prodotto particolarmente economico, ma questa variante iraniana è talmente pregiata da costare fino a 40 euro al grammo.

Oro

C’è infine un ultimo “alimento” da prendere in considerazione per il suo elevato prezzo: l’Oro il cui valore, che cambia di giorno in giorno, può arrivare a 49.651,78 euro al kg. Per quanto possa sembrare strano anche l’oro in piccolissime quantità, come il ferro, può essere mangiato senza risultare tossico.

Il piatto più costoso del mondo: un dessert

Se questi ingredienti costosi sono usati con parsimonia all’interno dei piatti ce ne sono alcuni talmente ricchi e opulenti che possono essere considerati i piatti più costosi al mondo.

E il più costoso al mondo è senza dubbio un dessert servito al “Serendipity 3” di New York: qui si può degustare il Frrrozen Haute Chocolate Ice Cream Sundae a 25.000 dollari.

Il dessert infatti è composto da 28 tipi di cacao e 5 grammi di oro edibile, serviti con un cucchiaino e un bracciale in oro 18 carati: un dessert da ricordare per tutta la vita.

Argomenti

# Lusso

Iscriviti a Money.it