Prove Invalsi 2021 confermate nonostante la pandemia: presto le date

Scuola, Prove Invalsi confermate nel 2021 (e saranno requisito per l’esame di Maturità): calendario con tutte le date svelato entro il 30 settembre.

Prove Invalsi 2021 confermate nonostante la pandemia: presto le date

Le Prove Invalsi - almeno per il momento - sono state confermate per l’anno scolastico appena iniziato. Ovviamente tutto dipenderà dall’evoluzione della pandemia, ma la speranza di tutti è che per quando saranno in programma le Prove Invalsi, che solitamente si tengono in primavera, la pandemia sia totalmente sotto controllo (come tra l’altro annunciato dal Ministro della Salute, Roberto Speranza).

Ricordiamo che lo scorso anno, nonostante il loro svolgimento fosse requisito di ammissione all’Esame di Maturità, le Prove Invalsi sono state cancellate causa pandemia. Si è trattato però di una cancellazione straordinaria, visto che quest’anno i test torneranno a svolgersi regolarmente (e, si spera, in presenza).

Una notizia che non piacerà a tutti visto che sono molti i detrattori delle Prove Invalsi convinti che prevedere delle prove standardizzate non sia il metodo migliore per rilevare il grado di preparazione degli studenti italiani. Nonostante le polemiche il tasso di partecipazione alle Prove Invalsi resta molto alto.

E con la conferma dei test presto dovrebbe arrivare anche quella per cui anche quest’anno l’aver sostenuto le Prove Invalsi rappresenta un requisito fondamentale per l’ammissione all’Esame di Maturità.

L’ufficialità arriverà con il provvedimento con cui il Ministero dell’Istruzione comunicherà i requisiti per la partecipazione all’esame di fine corso di studi, dando ad esempio le indicazioni su come sarà possibile - vista l’attuale situazione - completare le ore di alternanza scuola lavoro previste dal programma.

Prove Invalsi confermate nell’a.s. 2020-2021: l’annuncio dell’Istituto

Nel 2021, dopo la parentesi negativa di quest’anno, le Prove Invalsi dovrebbero tenersi regolarmente. La speranza è che la pandemia ci dia una tregua in primavera consentendo lo svolgimento delle prove in presenza; in caso contrario non si esclude un piano B.

Al momento, comunque, l’istituto Invalsi sta lavorando per stilare il calendario delle prove per la scuola primaria e secondaria di I e II grado (medie e superiori). Nel dettaglio, in queste ore l’Istituto ha comunicato che il calendario con tutte le date delle prove sarà svelato nei prossimi giorni, sicuramente entro il 30 di settembre.

Ricordiamo che da qualche anno l’Istituto Invalsi lascia ampia autonomia nel decidere la data esatta in cui far sostenere le prove. Questo perché, eccetto che per la scuola elementare, i test vengono effettuati al computer e la maggior parte delle scuole non ha possibilità di far sostenere le prove in contemporanea a tutti gli studenti.

Per questo motivo l’Istituto Invalsi si limita a fissare un periodo (lo scorso anno era a marzo per il quinto superiore, aprile per la terza media e maggio per il secondo superiore) entro il quale tutti gli studenti devono aver sostenuto le prove (italiano, matematica e inglese).

Per le scuole elementari, invece, è l’Istituto Invalsi ad indicare le giornate in cui sostenere le tre prove Invalsi - che anche in questo caso sono di italiano, matematica e inglese - pocihé i test non sono computer based ma in formato cartaceo.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories