Prove Invalsi 2020: tutte le novità

Prove invalsi 2020: pubblicata una nota con tutte le novità. Ecco date e modalità della prova per le scuole.

Prove Invalsi 2020: tutte le novità

Novità sulle prove Invalsi 2020 sono state diffuse in una nota ufficiale dall’ente, con dettagli importanti in merito ai test computer based che a cui saranno sottoposte le classi III delle scuole secondarie di I grado il prossimo anno.

Le prove Invalsi CBT - computer based test avverranno appunto tramite i computer in dotazione alla scuola, e si concentreranno sulle tre materie di Italiano, Matematica e Inglese.

Vediamo nel dettaglio le novità delle prove Invalsi 2020: domande del test, durata e modalità di svolgimento della verifica, e informazioni tecniche per le scuole.

Nuova prova Invalsi 2020: domande del test

Come risaputo, le domande del test Invalsi non sono mirate a verificare le capacità del singolo studente, bensì a mettere alla prova l’istituzione scolastica. In quanto tali i test degli alunni sono compilati anonimamente.

A differenza delle prove su carta, le domande computer based del test Invalsi sono diverse per ogni allievo, e vengono estratte dalla banca dati Invalsi. La formulazione dei quesiti è infatti a carico di personale appositamente formati dall’ente, circa 200 autori tra docenti e dirigenti scolastici.

Quando iniziano le prove Invalsi 2020? Date e orari

Le prove Invalsi CBT si svolgeranno nel periodo tra 1 aprile 2020 e 30 aprile 2020. La data precisa sarà assegnata alla scuola dallo stesso ente Invalsi.

Per quel che riguarda invece le classi campione, ossia per quelle scuole i cui risultati diventano gli standard di riferimento del test, le date saranno:

  • venerdì 3 aprile 2020
  • lunedì 6 aprile 2020
  • martedì 7 aprile 2020
  • mercoledì 8 aprile 2020

Lo svolgimento delle prove non avviene simultaneamente in tutte le scuole, bensì gli allievi sono sottoposti al test in giorni e orari diversi in base alla scuola di appartenenza. Inoltre, per ogni allievo, la prova invalsi potrà avvenire:

  • secondo la soluzione consigliata da Invalsi: in tre giornate diverse, scelte dalla scuola all’interno del periodo segnalato dall’ente Invalsi con una giornata per ciascuna materia
  • secondo la soluzione non ottimale per Invalsi: in due giornate diverse, scelte dalla scuola all’interno del periodo segnalato dall’ente Invalsi
  • secondo la soluzione sconsigliata da Invalsi: in una sola giornata scelta dalla scuola all’interno del periodo segnalato dall’ente Invalsi

Novità Prove Invalsi 2020: durata per materie

A differenza delle giornate di svolgimento del test e delle date della prova, la durata dell’Ivalsi è standardizzata per ogni studente, e prevede un arco di tempo prestabilito con cui lo studente deve terminare la prova. Nello specifico:

Italiano: 90 minuti più 10 minuti circa per rispondere alle domande del questionario
Matematica: 90 minuti più 10 minuti circa per rispondere alle domande del questionario
Inglese (lettura): 45 minuti
Inglese (ascolto): circa 30 minuti

Novità Prove Invalsi 2020: come prepararsi

L’organizzazione della prova Invalsi è una mole non indifferente per le scuole, che si devono assicurare del corretto funzionamento delle operazioni preliminari e dello svolgimento della pre-prova e della fase di test secondo le tempistiche previste.

All’interno della nota diffusa il 21/11/2019 sono contenute tutte le specifiche essenziali per le scuole.

Per altre informazioni sulle prove Invalsi non CBT: Prove Invalsi 2020: le date delle prove, il calendario completo

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Prove Invalsi

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \