La promessa di Bertolaso: in Lombardia tutti vaccinati entro giugno

Alessandro Cipolla

02/02/2021

02/02/2021 - 16:01

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Guido Bertolaso nuovo consulente della Lombardia per la campagna vaccinale regionale, durante la conferenza stampa di presentazione ha spiegato che vaccinare tutta la Regione prima di giugno “è assolutamente possibile”.

La promessa di Bertolaso: in Lombardia tutti vaccinati entro giugno

Torna in pista Guido Bertolaso, nuovo consulente della Lombardia per la campagna vaccinale regionale. Un incarico che stando alle parole dell’ex numero uno della Protezione Civile sarà per il Pirellone a costo zero: “Non voglio soldi, faccio il volontario e mi sono abbassato lo stipendio: da un euro zero”.

Dopo aver dato il suo contributo per il Covid hospital in Fiera di Milano nella prima fase dell’emergenza coronavirus, adesso Bertolaso nonostante le voci che lo vorrebbero candidato sindaco a Roma per conto del centrodestra, è pronto a raccogliere la sfida del vaccino.

Sarà la più importante operazione di Protezione Civile mai realizzata in Italia” ha detto il consulente della Regione Lombardia, sbilanciandosi anche in una sorta di impegnativa promessa con i cittadini.

Il traguardo - ha spiegato Guido Bertolaso durante la conferenza stampa di presentazione alla presenza anche di Letizia Moratti e Attilio Fontana - di vaccinare 10,5 milioni di lombardi entro la fine giugno è fattibile, e ce la faremo”.

Una impresa che al momento sembrerebbe essere però tutta in salita, considerando anche i ritardi nella distribuzione dei vaccini: al momento in Lombardia sono state somministrate 300.000 dosi su 380.000 consegnate, con l’assessore Moratti che nella conferenza ha anche ribadito la richiesta al commissario straordinario Arcuri che vengano cambiati i criteri di distribuzione dei vaccini.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories