Il «Project oak» di HSBC prevede tagli su forza lavoro

Secondo fonti vicino alla società, l’istituto bancario ha intenzione di tagliare costi e forza lavoro come ultima fase di un piano di rinnovamento

Il «Project oak» di HSBC prevede tagli su forza lavoro

HSBC sta valutando l’ipotesi di eliminare centinaia di posti di lavoro nel settore dell’Investment Banking in quanto il CEO John Flint fa pressioni sui top manager per tagliare i costi, secondo le persone che hanno familiarità con il piano.

Si parla di almeno 500 posti di lavoro, anche se non vi è alcuna cifra ufficiale, ha detto una fonte che vuole rimanere anonima. Greg Guyett, che di recente ha assunto il controllo esclusivo del settore bancario globale, prevede ampi tagli nella sua parte di business.

L’ultimo step del «Project oak» di HSBC

I licenziamenti dovrebbero iniziare già a metà giugno e proseguiranno per tutta la seconda metà dell’anno, hanno riferito le fonti. Il taglio del personale fa parte dell’ultima fase di rinnovamento «Project oak» di HSBC.

«Le nuove linee di business e funzioni necessitano di una rivalutazione costante del personale, per garantire i ruoli giusti nelle posizioni giuste», ha affermato HSBC in una nota. Il CEO Flint ha rimproverato i suoi top manager a marzo per i mancati obiettivi di costo, hanno detto persone con conoscenza della vicenda.

HSBC ha mancato un obiettivo per tutto l’anno per ottenere un aumento dei ricavi che superasse almeno i costi. Ciò ha aumentato la pressione sul CEO, che ha parlato di «incompetenza» a un evento di Hong Kong a marzo, a cui hanno partecipato circa 400 manager, persone che hanno avuto conoscenza dell’evento all’inizio dell’anno.

Nel mirino del CEO Cina e Asia sud-orientale

In meno di due anni, poiché il prezzo delle azioni è rimasto per lo più stagnante, HSBC ha cambiato gran parte del suo management. Flint ha sostituito Stuart Gulliver, Mark Tucker è subentrato a John Flint come Presidente e Robin Philips, ex co-responsabile del settore bancario Guyett, sta uscendo dopo oltre un decennio in ruoli senior.

Nonostante i tagli in alcuni segmenti, la banca si sta espandendo in altre aree mentre cerca opportunità di crescita. In Asia, HSBC si sta espandendo nel private banking, dove prevede di aggiungere 700 posti di lavoro entro il 2022. Il private banking in Asia è una delle priorità strategiche della banca, nel mirino di Flint vi è infatti l’espansione in Cina e nell’Asia sud-orientale.

Al London Stock Exchange le azioni HSBC si attestano a 654,50 penny, in rialzo dello 0,15%.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su HSBC

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.