Previsioni traffico agosto 2019: le giornate da bollino giallo, rosso e nero

Sono inziate le partenze estive. Alcune giornate - soprattutto nei week end - saranno da bollino rosso o nero. Andiamo a vedere le previsioni del traffico di agosto 2019.

Previsioni traffico agosto 2019: le giornate da bollino giallo, rosso e nero

Conoscere le previsioni del traffico agosto 2019 può essere molto utile per chi ha in programma di partire a luglio e ad agosto. È stato diramato il calendario con le proiezioni del traffico e gli ormai conosciuti “bollini”, una scala di valutazione dell’intensità del traffico.

Se giugno è stato un mese senza grossi problemi di viabilità, a luglio molti italiani si muoveranno verso le mete delle vacanze; ad agosto poi ci saranno i classici esodo e controesodo. Mare, montagna, città d’arte, zone naturalistiche, l’offerta turistica del Bel Paese è davvero vasta. In più, c’è da considerare il notevole flusso di turisti stranieri che hanno scelto l’Italia come destinazione.

Vediamo quindi le previsioni del traffico nei mesi di luglio e agosto, con la valutazione della giornate più “calde” dal punto di vista della viabilità stilata dalla Polizia Stradale. Vale sempre la raccomandazione di mettersi in viaggio riposati, con il veicolo in piena efficienza e di rispettare i limiti di velocità, perché a vigilare sule autostrade sono attivi i nuovi Tutor.

Previsioni traffico agosto 2019: bollini gialli e rossi

Iniziamo con il dire che a luglio non sono previste giornate dal “bollino nero”, quelle caratterizzate da un traffico particolarmente intenso che tipicamente cadono ad agosto in concomitanza con il cosiddetto “esodo estivo”.

Tutti i week end di luglio sono caratterizzati dal “bollino rosso”, che segnala traffico intenso con possibili criticità. Da “bollino rosso” saranno il pomeriggio di domenica 7 luglio, al mattino di sabato 13 luglio, per tutta domenica 14 luglio, al mattino di sabato 20 luglio, per tutta domenica 21 luglio, al pomeriggio di venerdì 26 luglio, per tutti sabato 27 e domenica 28 luglio.

Giornate meno intense dal punto di vista del traffico sono quelle classificate come “bollino giallo”, durante le quali però possono essere possibili criticità isolate. In particolare, i pomeriggi dei venerdì 5, 12 e 19 luglio, oltre alle mattine dei venerdì 12 e 19 luglio, ai pomeriggi dei giovedì 25 luglio, alle mattine dei lunedì 15, 22 e 29 luglio e al pomeriggio di lunedì 29 luglio.

Previsioni traffico agosto 2019: bollini gialli, rossi e neri

Complice la chiusura di molte aziende, ad agosto i bollini neri fanno capolino nelle previsioni del traffico. Sono previste infatti giornate particolarmente calde, sia dal punto di vista metereologico sia da quello della viabilità.

Sono da bollino nero - quindi critiche - le mattine dei sabato 3 e 10 agosto. A rischio criticità - dunque un gradino in meno del bollino nero - i pomeriggi dei sabato 3 e 10 agosto nonché quello di venerdì 23 agosto. E poi le mattine delle domeniche 4 e 11 agosto. Inoltre, le intere giornate dei sabato 17, 24 e 31 agosto, e delle domeniche 18 e 25 agosto.

Domenica 4 agosto sarà interessata anche da uno sciopero che vedrà il personale addetto all’esazione nei caselli incrociare le braccia in diverse fasce orarie. Per le modalità, gli orari e i motivi rimandiamo all’articolo sullo sciopero autostrade del 4 e 5 agosto.

Da bollino giallo le intere giornate di giovedì 1 agosto, di mercoledì 14 e di venerdì 30 agosto. E poi le mattine del 2, 5, 19, 23 e 26 agosto. Da aggiungere anche i pomeriggi del 4, 11, 16 e 16 agosto.

Previsioni traffico settembre 2019: bollini gialli e rossi

A settembre possono essere ancora possibili giornate da traffico inteso, senza però i rischi da bollino nero di agosto. Domenica 1 settembre è una giornata da traffico intenso con potenziali criticità.

A rischio anche la mattina di sabato 7 e di domenica 8 settembre, mentre sono da bollino giallo le mattine del 2 e dell’8 settembre. Idem per i pomeriggi del 6 e del 7 settembre.

Blocco dei tir agosto 2019

Come da prassi, nelle giornate di traffico intenso viene interdetta la circolazione dei mezzi pesanti. Nel mese di luglio il blocco dei tir interesserà tutte le domeniche dalle 6 alle 22. Inoltre, sabato 6, 13 e 20 luglio i tir non potranno circolare dalle 08.00 alle 16.00.

Sabato 27 luglio - invece - il blocco sarà esteso dalle 08.00 alle 22.00. Venerdì 26 luglio la circolazione per i mezzi pesanti sarà vietata sulle autostrade dalle ore 16.00 alle 22.00.

Ad agosto, la circolazione dei mezzi pesanti viene sospesa durante tutti i week end. Tutte le domeniche sono interdette dalle 7 alle 22, così come giovedì 15 agosto. Tir fermi dalle 8 alle 22 di sabato 3 e 10 agosto e dalle 8 alle 16 dei sabato 17, 24 e 31 agosto.

A settembre, il blocco dei mezzi pesanti interesserà le domeniche 1 e 8 dalle 16 alle 22.

Previsioni traffico agosto 2019: come rimanere aggiornati

Come consigliato anche dalla Polizia Stradale è importante mettersi in viaggio conoscendo la situazione del traffico lungo l’itinerario programmato. Esistono diverse possibilità per farlo:

  • i canali del C.C.I.S.S. (numero gratuito 1518, siti web www.cciss.it e mobile.cciss.it, applicazione iCCISS per iPhone, canale Twitter del CCISS);
  • le trasmissioni di Isoradio;
  • i notiziari di Onda Verde sulle tre reti Radio-Rai e sul Televideo R.A.I..

Per informarsi sullo stato del traffico sulla rete stradale di competenza Anas è possibile, inoltre, utilizzare l’applicazione “VAI” (Viabilità Anas Integrata) visitabile sul sito www.stradeanas.it e disponibile anche per smartphone. Gli utenti hanno a disposizione anche il numero unico 800.841.148.

Altre informazioni sulla rete autostradale in concessione con numeri e contatti utili sono disponibili sul sito AISCAT www.aiscat.it e sui siti delle singole società concessionarie autostradali.

Iscriviti alla newsletter Motori per ricevere le news su Viabilità

Argomenti:

Viabilità

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.