Perché russi e cinesi stanno comprando casa in Grecia?

La Grecia offre il passaporto a chi acquista un immobile nel Paese spendendo una rilevante quantità di denaro. Col passaporto greco è possibile viaggiare liberamente nella zona Schengen.

Perché russi e cinesi stanno comprando casa in Grecia?

I prezzi degli immobili in Grecia non sono ancora tornati ai livelli pre-crisi. Il settore non si è ancora ripreso e per ovviare a questa situazione il governo greco ha iniziato a fornire “golden visa” a chi acquista una casa spendendo una gran quantità di denaro.
Ad interessarsi all’affare sono principalmente russi e cinesi, che vedono di buon occhio l’idea di poter acquisire un passaporto europeo e di poter quindi viaggiare liberamente nell’area Schengen.

Il passaporto europeo

Carrie Law, CEO di Juwai.com, sito che permette ai cinesi di trovare immobili internazionali, spiega a Bloomberg che i compratori cinesi di case in Grecia sono aumentati del 159% nel terzo trimestre del 2017 rispetto al periodo corrispondente del 2016. Law si è espresso così in merito al visto greco:

È uno dei visti più permissivi che consente di utilizzare gli investimenti immobiliari per ottenere la cittadinanza europea

Anche geograficamente per i cinesi la Grecia è più conveniente rispetto al resto d’Europa essendo più vicina al continente asiatico. Il risparmio è di circa 3-4 ore di volo rispetto per esempio alla penisola iberica.

La Grecia ha assegnato 2.053 golden visa tra il 2013 e il 2017 e gli investitori cinesi rappresentano il 43% del totale, secondo l’agenzia statale Enterprise Greece, responsabile della promozione, degli investimenti e delle esportazioni greche. I russi sono al secondo posto con il 18,6%, mentre i turchi sono al terzo posto con l’8,%. La Grecia ha raccolto più di 513 milioni di euro di investimenti esteri dal programma dei visti.

Le case in Grecia sono low cost

Oltre al discorso del passaporto, l’altro motivo che spinge gli investitori russi e cinesi a scegliere la Grecia è legato ai prezzi economici degli immobili greci rispetto a quelli degli altri Paesi europei.

Secondo Statista, azienda tedesca che si occupa di dati statistici, il prezzo per metro quadro degli immobili greci è di 2.846€, il più basso d’Europa. In Portogallo un metro quadro costa 1.000€ in più, mentre in Spagna e in Germania il prezzo è 1,5 volte superiore a quello greco. In Italia e in Austria, invece, un metro quadro di un immobile è 3 volte più costoso che in Grecia.

I prezzi degli appartamenti ad Atene con più di cinque anni si sono ridotti del 45% dal 2008 al 2017, secondo la Banca di Grecia.

George Kachmazov, agente immobiliare russo, spiega a Bloomberg che i suoi clienti intendono comprare casa in Grecia per diversificare i propri investimenti. Essi vengono non solo dalla Russia, ma anche dalla Turchia e dai Paesi arabi e sono interessati a fare reddito in una valuta forte come l’euro, affittando queste case a turisti e a studenti.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Grecia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.