Pensione con versamento contributi volontari: attenzione alle modalità

Versare i contributi volontari certamente rende il pensionamento più facile ma bisogna fare attenzione alle modalità di versamento.

Pensione con versamento contributi volontari: attenzione alle modalità

Per chi non raggiunge il requisito contributivo necessario per accedere ad una pensione il versamento dei contributi volontari può essere una valida alternativa. Ma bisogna considerare che l’autorizzazione al versamento viene concessa solo quando si cessa attività lavorativa o nel caso si abbia un part time che lascia settimane di contribuzione scoperte.

Rispondiamo ad un lettore di Money.it che scrive:

“Sono nato il 02 settembre 1959, assunto con contratto di lavoro indeterminato in data 02 maggio 1989 come dipendente del ministero delle politiche agricole. Allo stato attuale ho 61 anni d’età e ho cumulato 31 anni di servizio continuativo, più 4 anni di riscatto laurea per un totale do 35 anni di contributi. Volevo chiedere se mi era possibile utilizzare per il pensionamento la quota cento, visto che allo scadere della stessa, 31.12.2021, avrò 62 anni d’età, compiuti il 02 settembre 2021 mentre avrò solo 36 anni di contributi. I due anni di contributi mancanti posso pagarli anticipatamente e quindi rientrare nella quota 100 senza andare a finire nello scalone? Aggiungo che con le nuove normative anticoravirus19 ricado nella categoria dei soggetti fragili avendo malattia polmonare (broncoextasia) e diabete. Grazie per una vostra sollecita risposta.”

Pensione con versamento contributi volontari

Purtroppo i contributi volontari possono essere versati solo previa richiesta di autorizzazione al versamento presentata all’INPS.

L’istituto autorizza al versamento dei contributi volontari soltanto il lavoratore che ha cessato o interrotto l’attività lavorativa, quello che ha richiesto brevi periodi di aspettativa o nel caso abbia un contratto part time orizzontale o verticale.

Lei, per raggiungere i 38 anni di contributi entro la fine del 2021, dovrebbe versare i contributi volontari in costanza di lavoro e questo non è possibile poiché il periodo in questione è già coperto da contribuzione mentre i volontari si possono utilizzare solo per coprire periodi in cui non c’è copertura contributiva.

«Se hai dubbi e domande contattaci all’indirizzo email chiediloamoney@money.it»

A meno che, quindi, non abbia buchi contributivi nel passato che possano essere coperti con il riscatto non le sarà possibile accedere alla pensione con la quota 100 prima della scadenza.

Non so se lo ha già richiesto ma, in ogni caso è possibile presentare domanda per il riscatto del servizio di leva obbligatorio che fornisce contributi figurativi per l’intero periodo di servizio militare. Tale riscatto è gratuito.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO