Pasqua e Pasquetta: si può andare al mare? Le regole per chi vuole scendere in spiaggia

Antonio Cosenza

3 Aprile 2021 - 10:10

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Pasqua e Pasquetta al mare: in spiaggia solo per sport e attività motoria, niente ombrelloni e lettini nei lido.

Pasqua e Pasquetta: si può andare al mare? Le regole per chi vuole scendere in spiaggia

A Pasqua e Pasquetta si può andare al mare?

Anche se il meteo lo permetterà (e non è assolutamente detto visto che nonostante le belle giornate di questi giorni è in arrivo un peggioramento in tutta Italia), il 5 aprile 2021 non si potrà passare la Pasquetta in spiaggia come si faceva prima dello scoppio della pandemia.

Niente pic-nic o gite in spiaggia per quelle che saranno, al pari di quanto già successo a Natale, dei giorni di festa blindati con un potenziamento dei controlli su tutto il territorio.

Tutta Italia è in zona rossa a Pasqua e Pasquetta e questo significa che generalmente non si può andare in spiaggia se non per fare attività sportiva o motoria.

Pasqua e Pasquetta: niente pic-nic in spiaggia, ma solo attività sportiva o motoria

Sono solamente due i casi in cui nei giorni di Pasqua e Pasquetta si può andare in spiaggia. Le regole previste per la zona rossa, infatti, vietano qualsiasi forma di assembramento, ma consentono di:

  • svolgere attività motoria nella prossimità del domicilio o della residenza;
  • svolgere attività sportiva.

Quindi, chi abita in prossimità di una spiaggia potrà approfittarne (meteo permettendo) per fare una camminata vista mare. Lo stesso vale per chi intende fare attività sportiva, sempre consentita purché dentro il confine comunale. Anzi, partendo dalla propria abitazione si può anche andare - correndo o in bicicletta - in un altro Comune, purché la destinazione finale sia la stessa di quella di partenza. Nel tragitto previsto per la vostra attività sportiva, quindi, potrete anche inserire una spiaggia che si trova nelle vicinanze, anche se di un altro Comune.

Queste le uniche due possibilità per chi vuole andare a mare a Pasqua e Pasquetta; non è possibile, invece, sostare sulla spiaggia (così come in un parco) per un pic-nic, neppure da soli. Nella zona rossa, infatti, ogni spostamento deve essere giustificato da un motivo di necessità: e tra questi non vi è la possibilità di uscire per consumare cibi e bevande sulla spiaggia.

L’unica possibilità per festeggiare Pasquetta con gli amici, quindi, è quella di farlo presso un’abitazione privata: il decreto che disciplina le regole nella zona rossa di Pasqua e Pasquetta, infatti, consente - entro i confini regionali - lo spostamento fino ad un massimo di due persone verso un’altra abitazione privata.

Pasquetta in spiaggia: attenzione ai rischi

E attenzione alle sanzioni: i controlli nelle città, infatti, saranno potenziati nei giorni in cui tutta Italia è zona rossa (quindi oggi, 3 aprile 2021, domani e dopodomani).

Per chi viene colto in spiaggia per un pic-nic con gli amici e comunque per qualsiasi attività diversa da quella motoria e sportiva (che è bene sottolineare va svolta in maniera individuale) è prevista una sanzione che va dai 280,00€ ai 560,00€.

Argomenti

# Italia

Iscriviti alla newsletter

Money Stories
SONDAGGIO