Pagare a rate online senza interessi: il trend conquista l’Italia. Come funziona

19 marzo 2021 - 12:03 |

I servizi “compra ora, paghi dopo” si stanno diffondendo anche in Italia: da Scalapay a Klarna, le soluzioni per pagare a rate gli acquisti online senza interessi (e le cose utili da sapere per non correre rischi).

Pagare a rate online senza interessi: il trend conquista l'Italia. Come funziona

Il boom dello shopping online sta aprendo la strada a sempre nuovi modi per pagare. Uno dei trend più in voga tra i millenial sono i pagamenti a rate su internet: progettati per competere con le carte di credito, i cosiddetti servizi “Buy now, Pay later” (Compra ora, Paghi dopo) consentono di acquistare i propri acquisti online a rate (di qualsiasi tipo, dalla tecnologia all’abbigliamento) in modo flessibile, senza interessi e commissioni.

Anche in Italia stanno prendendo piede: dopo Amazon, sono arrivate fintech come Klarna e Scalapay, con la possibilità di scegliere Paga in 3 rate al momento del carrello. Ecco alcuni popolari servizi che permettono di dilazionare i pagamenti online a interessi zero, come funzionano e come usarli senza correre rischi.

Scalapay

È forse il servizio di pagamento a rate per acquisti online più popolare in Italia. Facendo shopping in rete vi sarà capitato sicuramente di trovare l’opzione Paga in 3 rate con Scalapay al momento del checkout. Solo per dirne alcuni, il servizio è disponibile su e-commerce come Decathlon, Intimissimi, Calzedonia, VeraLab, Kasanova, Bata, Chicco, Falconeri… Dall’abbigliamento al beauty fino a hobbistica, casa e accessori, l’utente che non vuole o non può pagare l’intero importo nel carrello, può scegliere di dilazionare la spesa in 3 mesi.

Come funziona? Al momento del pagamento si può selezionare di pagare con Scalapay (con carta Visa, Mastercard o Paypal) e ricevere immediatamente i prodotti, pagando in 3 rate con scadenza mensile. Non sono previsti interessi e il servizio non ha costi aggiuntivi se le rate vengono pagate entro la scadenza. Se il pagamento non va a buon fine entro la scadenza si hanno 24 ore di tempo per completarlo. Altrimenti il servizio applicherà una commissione fino a 6 euro in più se si paga con un giorno di ritardo, e di 12 euro se si superano i 9 giorni di ritardo. Il totale delle commissioni non potrà superare il 15% del valore del prestito.

Al momento dell’acquisto viene addebitata la prima rata (pari a un terzo del valore totale dell’acquisto), la seconda rata dopo 1 mese dal giorno dell’acquisto e la terza e ultima rata 2 mesi dopo.

Cosa succede se non si paga o si paga in ritardo?

Tutto l’importo dell’ordine viene pagato al negozio subito da Scalapay, che praticamente si assume i rischi di frodi e mancato pagamento. Come si tutela, allora, da eventuali debitori morosi? Innanzitutto per pagare con Scalapay, al momento del primo acquisto, bisogna registrarsi e creare un conto di pagamento associato all’account. Sono accettate le principali carte di credito e di debito dei circuiti Visa, Mastercard e American Express e le principali carte prepagate rilasciate dalle banche italiane. Non è possibile usare Pagobancomat e Maestro.

La registrazione a Scalapay richiede l’inserimento dei propri dati personali, il caricamento di un documento (carta di identità, passaporto o patente di guida) e un selfie del viso per il riconoscimento. Questo processo è necessario a verificare l’identità del cliente. Il servizio è disponibile solo per i maggiorenni.

Klarna

Klarna è la startup più preziosa d’Europa e vale ora 31 miliardi grazie al recente round di investimento da 1 miliardo di dollari. Oltre a consentire il “Buy now, Pay later” per gli acquisti online senza interessi, offre anche conti di risparmio e altri servizi bancari.

Fondata a Stoccolma nel 2005 con l’obiettivo di semplificare lo shopping online oggi è una delle maggiori banche europee e fornisce soluzioni di pagamento a 90 milioni di consumatori in 17 Paesi. In Italia ha sede a Milano.

Si può comprare su Asos, H&M, Ikea, Sephora, Samsung, Adidas, Nike, solo per dirne alcuni, e su tugli e-commerce che usano Shopify, Magento e PrestaShop.

Dilazionare i pagamenti in 3 rate uguali suddivise in 3 mesi senza interessi, che verranno addebitate automaticamente su carta ogni 30 giorni. Al momento del pagamento basta selezionare l’opzione per pagare in 3 rate senza interessi e inserire i dati della carta di debito o di credito in corso di validità. Alla spedizione dell’ordine. Una volta ricevuta la conferma di spedizione dell’ordine da parte del negozio, viene effettuato il primo addebito sulla tua carta. Una volta elaborato il pagamento, il cliente riceve una notifica.

Penali e commissioni

Attenzione a non pagare o a pagare in ritardo, perché in questo caso sono previste delle penali. Dopo un periodo di cortesia compreso tra 2 e 7 giorni lavorativi dalla data di scadenza, se non si paga la rata per tempo, si pagherà una commissione pari a 3 euro per rata se il valore totale dell’ordine è inferiore a 100 euro; 5 euro per rata se il valore totale dell’ordine è compreso tra 100 e 199,99 euro; 8 euro per rata se il valore totale dell’ordine è pari o superiore a 200 euro. In caso di morosità Klarna si rivolge ad agenzie di recupero credito.

Come pagare a rate su Amazon

Per i pagamenti a rate degli articoli Amazon si affida a CreditLine, la linea di credito concessa da Cofidis. Selezionandolo al momento del pagamento, si viene reindirizzati a un modulo di domanda online sul sito dell’istituto di credito. È richiesto l’inserimento di dati personali, indirizzo e codice IBAN, copia della patente di guida o del passaporto e della tessera sanitaria valida.

La richiesta può essere accettata o rifiutata; nel primo caso ricevi l’email di conferma dell’ordine e due e-mail da parte dell’istituto di credito, una per dire che la domanda è andata a buon fine e l’altra con il contratto. In caso di rifiuto, dovrai scegliere un altro metodo di pagamento.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories