Oro ai minimi di 4 mesi: lo scenario tapering si abbatte sul metallo

Violetta Silvestri

9 Agosto 2021 - 11:15

condividi

L’oro si muove al ribasso. A spingere verso i minimi di 4 mesi il lingotto sono gli echi di un possibile inasprimento della politica Fed. Intanto, le sirene del tapering hanno rialzato il dollaro.

Oro ai minimi di 4 mesi: lo scenario tapering si abbatte sul metallo

L’oro scende del 4,4%a un minimo di oltre 4 mesi in questo inizio di settimana.

Nello specifico, le quotazioni del metallo giallo hanno mostrato un netto calo. Il lingotto con consegna immediata cede l’1,04% 1.744 dollari l’oncia stamane, dopo aver toccato il minimo da marzo e avvicinandosi al livello più basso in oltre 12 mesi.

I solidi dati sull’occupazione negli Stati Uniti hanno alimentato le preoccupazioni di un aumento dei tassi di interesse prima del previsto, che potrebbe far crescere il costo opportunità di detenere lingotti non fruttiferi.

Cosa succede e cosa aspettarsi sull’oro?

L’oro sotto pressione è in ribasso: i motivi

L’oro ha iniziato la nuova settimana con una nota decisamente negativa.

Alle ore 10.56 del 9 agosto 2021 il cambio XAU/USD - Oro spot Dollaro Americano è in calo dello 0,95% a 1.746,17.

Il metallo giallo sta perdendo terreno sulla preoccupazione degli investitori che un sistema economico in miglioramento e l’aumento dell’inflazione stimoleranno la Fed a ritirare i sostegni.

I datori di lavoro americani hanno creato più occupazione in a luglio che in 12 mesi e il tasso di disoccupazione è diminuito prima del previsto.

Non solo, il feedback del presidente della Fed di Dallas, Robert Kaplan, secondo cui l’istituto finanziario centrale dovrebbe iniziare a ridurre i suoi acquisti di attività prima del previsto, e in modo graduale, ha alimentato ulteriori aspettative che lo stimolo venga frenato.

Jeffrey Halley, analista di mercato senior per l’Asia del Pacifico presso OANDA, ha commentato:

“L’oro non è riuscito a riconquistare il livello di $ 1.750,00 e le prospettive rimangono ribassiste ora...I dati sulle buste paga non agricole di venerdì e il piano delle infrastrutture statunitensi in approvazione, hanno riportato saldamente sul tavolo il tapering della Fed prima della fine dell’anno.”

Oro e metallo giù: si attendono nuovi dati economici

L’oro verrà probabilmente testato nei dati CPI questa settimana”, ha affermato Stephen Innes, socio amministratore di SPI Asset Management, aggiungendo che un forte aumento dell’inflazione potrebbe far crescere la probabilità di un rialzo anticipato dei tassi di interesse.

Intanto, le partecipazioni in SPDR Gold Trust, il più grande fondo negoziato in borsa garantito dall’oro, sono scese a 1.025,28 tonnellate venerdì, dalle 1.027,61 tonnellate di giovedì.

Sul fronte degli altri metalli, l’argento è crollato fino al 7,5%, toccando un minimo di oltre 8 mesi di 22,50 dollari l’oncia all’inizio della sessione. L’ultima volta è sceso dell′1,9%.

Il platino è diminuito dello 0,9% a $ 971,05, dopo aver toccato un minimo da novembre 2020 di $ 959,93. Il palladio è rimasto stabile a $ 2.626,56.

Argomenti

# Oro

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.