Openoffice vs Libreoffice: quale scegliere?

Cosa conviene scaricare e usare tra Libreoffice e Openoffice? Ecco la risposta.

Un tempo per scrivere testi e gestire fogli di calcolo le applicazioni universalmente usate e conosciute erano Word ed Excel del pacchetto Office di Microsoft.

Nell’ultimo decennio due alternative a MS Office gratuite e open source si sono affacciate sulla scena: Openoffice e Libreoffice.

Sia Openoffice che Libreoffice sono suite complete come l’Office «originale» e consentono di gestire testi, fogli di calcolo, database, disegno, formule matematiche e presentazioni: ma quale conviene scegliere e scaricare nel 2014?

Facendo un rapido confronto, nonostante Openoffice sia ad ora la più scaricata tra le due, la scelta migliore è Libreoffice, disponibile per il download in italiano per windows, Linux e mac qui.

Perché scegliere Libreoffice piuttosto che Openoffice? E’ presto detto: Libreoffice è un progetto più fresco e maggiormente aggiornato mentre lo sviluppo di Openoffice va a rilento. Libreoffice risulta quindi già ora più potente e completo del suo concorrente (per esempio consente di modificare il testo in file pdf, funzione non da poco) e, dovendo scegliere un’interfaccia a cui dedicare qualche ora per abituarsi e apprendere le caratteristiche, è meglio scegliere la soluzione che promette di essere più aggiornata in futuro.

Per chi volesse comunque scaricare Openoffice, arrivato alla versione 4, questo è il link per il download.

Infine, per chi volesse manifestare perplessità circa la scelta di Libreoffice su Openoffice, fenomeno diffuso quando si parla di opensource, in fondo alla pagina c’è un pratico box commenti per sfogarsi :)

Iscriviti alla newsletter Tecnologia

Condividi questo post:

1 commento

foto profilo

Anonimo • Giugno 2014

E’ questo il box commenti per sfogarsi quando si parla di opensource? :)

Bell’articolo: sintetico ed utile per i non avezzi ai lavori.

Saluti,
Lorenzo

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.