Oms, ecco le regole da seguire a Natale: “La vaccinazione da sola non basta”

Alessandro Cipolla

15 Dicembre 2021 - 10:57

condividi

La portavoce dell’Oms Maria Van Kerkhove ha illustrato le misure di prevenzione da dover seguire durante il periodo di Natale: “Stiamo affrontando uno tsunami di contagi Covid nel mondo”.

Oms, ecco le regole da seguire a Natale: “La vaccinazione da sola non basta”

Anche il Natale 2021 sarà sotto l’insegna del Covid. Nonostante la campagna vaccinale in atto, l’emergenza sanitaria è ancora alta con tutta l’Europa nel pieno di una quarta ondata che adesso starebbe iniziando a farsi sentire anche in Italia.

In più adesso c’è da affrontare l’incognita della variante Omicron che, dalla parte australe dell’Africa, si sta rapidamente diffondendo in tutti gli altri continenti: appurata la maggiore contagiosità, al momento resta ancora da capire quale sia la sua virulenza e capacità di resistenza ai vaccini attualmente in uso.

In questo scenario in una intervista rilasciata al giornale spagnolo El Pais, la portavoce dell’Oms Maria Van Kerkhove ha voluto ribadire quelle che dovrebbero essere alcune regole da seguire durante le feste di Natale.

Per Maria Van Kerkhove infatti “stiamo affrontando uno tsunami di contagi Covid nel mondo”, con la portavoce dell’Oms che ha puntato il dito contro l’iniqua distribuzione dei vaccini, auspicando in una maggiore fornitura ai Paesi più poveri che altrimenti potrebbero essere la fucina di nuove varianti.

Oms: le regole per il Natale

Il periodo di Natale è sempre il più complesso per quanto riguarda la gestione dell’emergenza Covid. Anche quest’anno l’arrivo della stagione più fredda ha portato con sé una nuova ondata che sta colpendo in maniera particolare il Vecchio Continente.

Dopo le restrizioni dello scorso anno, in questo 2021 il Governo in Italia grazie ai vaccini spera di poter salvare i consumi e le tradizioni natalizie ma, in caso di un aumento dei contagi e dei ricoveri, saranno inevitabili i cambi di colore per le Regioni.

In questo scenario, l’Oms ha voluto ribadire quelle che sono le regole base da dover seguire durante il periodo di Natale, visto che le Feste sono da sempre uno dei momenti dove aumentano i rischi di contagio.

La vaccinazione da sola non basta - ha spiegato Maria Van Kerkhove nella sua intervista a El Pais - Previene la forma grave di malattie e la morte, ma non evita completamente l’infezione”.

Per Natale di conseguenza il consiglio è che se una persona ha intenzione di partecipare a degli incontri, allora è meglio che sia vaccinata o in alternativa che abbia fatto un tampone.

Inoltre quando ci si incontra al chiuso per la portavoce dell’Oms si dovrebbe cercare di “mantenere una buona ventilazione nella stanza e indossare una mascherina quando possibile”.

Nonostante il periodo festivo l’Oms ha raccomandato una grande attenzione, anche perché secondo il direttore Hans Klugetutto indica che sta arrivando una grande ondata” che potrebbe essere causata dalla variante Omicron.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Iscriviti a Money.it