La casa auto tedesca Volkswagen ha offerto questa mattina, per la prima volta durante un webcast, una visione dettagliata del suo primo SUV completamente elettrico, il modello ID.4, rispettando la promessa di presentare le proprie novità al pubblico nonostante la cancellazione del Salone dell’Auto di Ginevra.

Queste comprendono il nuovo Touareg R e le tre new entry in gamma Golf: GTI, GTD, GTE.

La nuova Volkswagen Tuareg R

Per questo motivo l’attenzione dell’azienda durante il webcast non si è concentrata solo sui modelli ID, ma anche sui nuovi modelli Volkswagen con trazione ibrida. Tra questi c’è la nuova Touareg R.

Si tratta dell’efficiente ammiraglia del marchio Volkswagen e la prima versione ibrida dei modelli R alimentata da un efficiente sistema ibrido plug-in o “e-hybrid”, primo del suo genere. L’alleanza tra un motore a trazione elettrica che genera 100 kW (136 PS) e un motore a benzina turbocompresso V6 (TSI) con una potenza di 250 kW (340 PS) sviluppa una potenza di sistema di 340 kW (462 PS).

La capacità della batteria del Touareg R con una velocità massima di 140 km/h, in E-MODE completamente elettrico, è stata progettata in modo che la maggior parte delle distanze medie giornaliere di pendolarismo possano essere coperte con zero emissioni.

Le nuove Golf 2020

Lo stesso vale per la nuova Golf GTE - che può raggiungere una velocità massima di oltre 225 km/h. Concepita per prestazioni sportive, la sua propulsione ibrida coniuga la sostenibilità della trazione elettrica, con percorrenze massime di circa 60 chilometri a zero emissioni, ad un grande dinamismo.

Tra le altre novità Volkswagen, la nuova Golf GTD, che genera emissioni di ossidi di azoto significativamente più basse rispetto al suo modello predecessore grazie all’innovativa tecnologia twin dosing che posiziona il suo come uno dei motori Turbodiesel più puliti al mondo. In questo caso i 200 CV di potenza si contrappongono alle eccezionali percorrenze.

A queste si aggiunge, infine, il debutto dell’ottava evoluzione della Golf GTI. Un’auto frutto di un lavoro di design e progettazione nuovi, coerentemente digitalizzata e connessa alla rete. Una Golf GTI al passo coi tempi. Una sportiva compatta agile, pura, efficiente e all’occorrenza veloce fino a 250 km/h dotata di una potenza di 245 CV.

Volkswagen per la mobilità sostenibile

E se il modello ID.4 lo vedremo su strada entro la fine dell’anno, l’obiettivo di mobilità sostenibile che il marchio si è imposto a tappe serrate non si ferma. Per Volkswagen, l’ID.4 e il modello ID.3, berlina che l’ha preceduto, rappresentano importanti pietre miliari nel tentativo del marchio di diventare completamente neutro dal punto di vista delle emissioni di carbonio entro il 2050 - diminuendo le emissioni di un terzo già entro il 2025 - in linea con gli accordi sul clima di Parigi.

Ma, attualmente, Volkswagen sta investendo un miliardo di euro per elettrificare la sua gamma di modelli, offrendo al contempo un numero crescente di veicoli ibridi. Questo progetto si basa sul fatto che, proprio come i propulsori elettrici, i nuovi azionamenti ibridi mild e plug-in nelle linee di prodotti su larga scala, come la Golf, contribuiranno in modo significativo a ridurre le emissioni della flotta in futuro.