Noleggio auto o car sharing, cosa conviene?

Due formule di utilizzo caratterizzate da prezzo e costi differenti, ma anche adatte ad esigenze e tempi di diversi. Scopriamo i pro e i contro di entrambe.

Noleggio auto o car sharing, cosa conviene?

Noleggiare un’auto o utilizzarla tramite una piattaforma di car sharing sono due tipi di fruizione dell’automobile molto diversi che hanno dei punti in comune. Per stabilire quale sia la formula più conveniente bisogna valutare le proprie esigenze prima ancora della propria disponibilità economica.

Il noleggio auto richiede infatti un prezzo diverso, mentre il car sharing ha altri costi gestionali. Il primo è più oneroso e personalizzabile, mentre il secondo è più leggero e segue pacchetti standardizzati, ma entrambi hanno pro e contro.

Sicuramente il noleggio conviene ai professionisti che hanno bisogno di più certezze, mentre il car sharing è più adatto a chi si muove in città.

Noleggio o car sharing, le differenze

  • Il noleggio è una formula di utilizzo dell’automobile a breve, medio o lungo termine, che prevede diversi piani tariffari in base alle esigenze e in base a ciò che offre la compagnia di rental a cui ci si rivolge. Più sono i giorni di noleggio, inferiore è il prezzo. Le formule per i noleggi più lunghi, a volte anche per diversi mesi, comprendono diversi servizi come l’assistenza e le tasse a carico del gestore. Il noleggio a lungo termine viene spesso confuso con il leasing, con il quale condivide alcuni punti. In generale è una pratica più indicata per chi deve utilizzare per più tempo consecutivo e con costanza l’auto, chi si trova in viaggio o ai professionisti per le flotte aziendali.
  • Il car sharing è la forma più leggera di utilizzo di un’auto solitamente utilizzata per tratte o per alcune ore, caratterizzata da formule standard che prevedono il pagamento di un canone fisso a cui però si aggiungono i costi legati all’utilizzo e al consumo: più si utilizza più si paga, e bisogna sempre lasciare l’automobile con la stessa benzina di quando è stata presa. I servizi di car sharing sono solitamente basati su una piattaforma disponibile su applicazioni per smartphone, utile per prenotare le auto e per monitorare costi e corse. Tra i vantaggi di questa formula ci sono parcheggi blu gratuiti.

Noleggio auto o car sharing, pro e contro

Noleggio auto
Car sharing
Prezzo: tariffe variabili in base al tipo di auto e al periodo del noleggio Prezzo: un canone fisso solitamente molto basso e costi aggiuntivi in base all’utilizzo
Piani personalizzabili: sì, in base alle esigenze del cliente Piani personalizzabili: no, il car sharing si muove su piani fissi
Oneri: molti, poiché noleggiare un’auto richiede la sottoscrizione di un contratto, anche se ci sono diverse coperture assicurative Oneri: inferiori, perché è inferiore il periodo del noleggio, spesso limitato a poche ore
Agevolazioni fiscali: in alcuni casi i piani prevedono sconti per i clienti professionisti con flotte aziendali e non, compreso il pagamento di tasse nel caso di noleggi a lungo termine Agevolazioni fiscali: praticamente nulle
Agevolazioni nell’utilizzo: solitamente il noleggio non prevede agevolazioni nell’utilizzo, perché è come una macchina di proprio possesso Agevolazioni all’utilizzo: ad esempio il parcheggio sulle strisce blu è gratuito e spesso è consentito l’accesso alle zone a traffico limitato
Tipi di auto: tutte, anche se un settore del noleggio aziendale preferisce le berline ammiraglie Tipi di auto: ogni compagnia di car sharing prevede diversi segmenti. Ad esempio Car2Go offre Smart ForTwo e ForFour e in alcune città anche Mercedes. DriveNow offre sia BMW che Mini
Utilizzatori tipo: viaggiatori, professionisti, aziende Utilizzatori tipo: chiunque abiti in città e ha bisogno di un’auto in tempi rapidi

Noleggio o auto condivisa, cosa conviene?

Difficile stabilire quale delle due formule sia più conveniente, poiché contano molto le proprie esigenze. Un’azienda che utilizza molto l’auto, ha sicuramente più bisogno di un affitto che di un car sharing; chi si trova in viaggio e deve usare un’auto per un breve tratto, farebbe meglio ad usufruire di un car sharing, mentre il noleggio è più indicato per un utilizzo ripetuto per almeno due giorni.

In sintesi, se l’auto serve con costanza, è consigliato il noleggio, se invece serve per poche ore è meglio usufruire del car sharing.

Iscriviti alla newsletter "Tech" per ricevere le news su Noleggio auto

Condividi questo post:

Commenti:

Prova gratis le nostre demo forex

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Potrebbero interessarti

Luca Secondino

Luca Secondino

17 ore fa

Volvo V60 2018, prezzo e caratteristiche della seconda generazione

Volvo V60 2018, prezzo e caratteristiche della seconda generazione

Commenta

Condividi

Luca Secondino

Luca Secondino

ieri

Auto in abbonamento, conviene? Differenze con il noleggio a lungo termine

Auto in abbonamento, conviene? Differenze con il noleggio a lungo termine

Commenta

Condividi

Luca Secondino

Luca Secondino

ieri

BMW Access, il servizio di noleggio con canone mensile è partito negli Stati Uniti

BMW Access, il servizio di noleggio con canone mensile è partito negli Stati Uniti

Commenta

Condividi