New Stratos torna a Ginevra 2019 per il secondo anno di fila

Luca Secondino

12 Febbraio 2019 - 17:51

condividi

Manifattura Automobili Torino sarà anche quest’anno presso il Salone di Ginevra con l’iconico modello Stratos, remake del cult Lancia.

Manifattura Automobili Torino torna al Salone di Ginevra per il secondo anno di fila proponendo la nuova versione della Stratos, modello basato sull’iconica Lancia campione del rally e cult del made in Italy.

Per l’edizione 2019, la casa torinese porta la New Stratos con cambio manuale, una novità che ne mette in evidenza l’attitudine di auto analogica, realizzata per garantire piacere di guida e prestazioni da sportiva.

La nuova Stratos è nata da un progetto di Michael e Maximilian Stoschek e realizzata dalla casa torinese di Paolo Garella, che abbiamo intervistato.

New Stratos a Ginevra 2019

Lo scorso anno Manifattura Automobili Torino ha svelato questo modello unico annunciando una tiratura limitata a 25 esemplari e quest’anno ne esporrà due: la Number 001 realizzata per il mercato tedesco e la prima destinata agli USA, entrambe pronte per essere consegnate.

Paolo Garella, CEO di Manifattura Automobili Torino, ha annunciato:

Ginevra è sempre stata il luogo che rappresenta il cuore e lo spirito dell’industria automobilistica e partecipare come MAT per il secondo anno consecutivo è una dimostrazione della nostra determinazione e volontà di portare avanti questa avventura, ed è un riconoscimento alla qualità dei nostri prodotti. Essere in grado di presentare i modelli di produzione della New Stratos è qualcosa di speciale. Siamo fiduciosi della qualità che abbiamo raggiunto e siamo orgogliosi di mostrarlo al mondo sotto questi riflettori.

MAT ha realizzato la New Stratos anche nella speciale livrea Alitalia celebrativa dell’iconico modello Lancia, vittorioso nel 1974, 1975 e 1976.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it