Netflix: come prolungare la prova gratuita e avere più di un mese gratis

Come prolungare la prova gratuita di Netflix? Esistono dei modi per avere più di un mese gratis (ma non sempre funzionano). Scopriamoli insieme.

Netflix: come prolungare la prova gratuita e avere più di un mese gratis

Netflix ha ripristinato la prova gratuita di 30 giorni in Italia. Dopo un periodo di stop, e in vista dell’uscita delle serie TV più attese come La Casa di Carta e Stranger Things, il mese di free trial è tornato.

Da quando Netflix è sbarcato in Italia, sempre più utenti hanno cercato di capire come funziona la prova gratuita e come fare per avere Netflix gratis per sempre.

Netflix è la piattaforma che consente di vedere molte serie TV, film e documentari in esclusiva. Per usare Netflix bisogna sottoscrivere un abbonamento, ma prima di pagare la quota mensile il sito offre la possibilità di provarlo a costo zero per 30 giorni. In questo periodo di tempo tutti i contenuti di Netflix sono quindi disponibili gratuitamente e senza abbonamento.

Pagare tra gli 8 e i 14 euro al mese per guardare film e serie TV in streaming e in alta definizione è una spesa più che onesta. Inoltre, il costo può essere diviso con gli amici che usufruiscono dell’abbonamento grazie ai piani tariffari che consentono la visione contemporanea da più dispositivi e a piattaforme di sharing. Per cui viene da chiedersi perché qualcuno dovrebbe cercare un modo per allungare il periodo di prova gratuita di Netflix illegalmente.

Tuttavia, può succedere che il mese successivo alla prova gratuita si voglia continuare a usufruire dell’offerta di Netflix a costo zero.

Dal cambiare carta di credito associata e indirizzo IP, al creare carte virtuali sempre diverse, passando per il download di liste IPTV, sono tante le escamotages usate per continuare a guardare Netflix senza pagare anche una volta terminato il mese gratuito. Quali metodi funzionano e quali no? Stiamo per scoprirlo.

Netflix: come funziona la prova gratuita

Chi vuole provare Netflix può godere di un mese di prova gratuito al termine del quale si può decidere se rinnovare l’abbonamento mese dopo mese oppure di interrompere lì l’esperienza dello streaming. Per usufruire del mese di prova basta andare sul sito di Netflix e cliccare sul bottone rosso “Guarda Netflix gratis per 30 giorni”.

Successivamente, vi viene chiesto di inserire i dati personali (nome e cognome, indirizzo email e password), di scegliere il piano che si desidera provare tra Base (7,99€), Standard (10,99€) e Premium (13,99€), e inserire i dati di pagamento.

In base al piano scelto, si ha la possibilità di aggiungere da 1 a 3 utenti che potranno godere del vostro mese gratis di Netflix semplicemente inserendo l’email e la password indicate al momento dell’iscrizione.

L’inserimento dei dati della carta di credito non implica alcun addebito. Attenzione però, perché scaduto il mese gratuito Netflix effettuerà il rinnovo automatico dell’abbonamento. Tuttavia, potrete collegarvi all’apposita sezione del vostro account per disdirlo fin da subito.

Netflix, non più di un mese gratuito: ecco cosa cambia

Fino a poco tempo fa, inserendo un’altra password e email, e salvando i dati di un’altra carta di credito, chi aveva già usufruito del mese gratuito dall’account di un amico poteva continuare a usare Netflix in tutta facilità e senza spendere neanche un centesimo, per il mese seguente e così all’infinito, usando sempre dati diversi.

Sono tantissimi i “furbetti” che hanno adottato questa tattica, arrivando ad avere un abbonamento anche di 3-4 mesi in maniera totalmente gratuita.

Bene, se anche voi avete usato lo stesso trucchetto, sappiate che non potete più farlo. Netflix ha capito che in Italia sempre più utenti stavano agendo in questa maniera e ha deciso di adottare una nuova policy. Quale? Quella di negare una persistente prova gratuita a chi ne ha già usufruito almeno una volta. E se proprio decidete di adottare questa escamotage fate almeno passare alcuni mesi dall’ultima iscrizione.

Netflix: come fare per avere più di un mese di prova gratis

Con le nuove regole, quindi, è difficile avere più di un mese gratis su Netflix. Questo perché la piattaforma riconosce l’IP e quindi, anche nel caso in cui inseriate nuovi dati personali e bancari, vi vedrete scalati i soldi dell’abbonamento in quanto Netflix “crede” che, finita la prova gratuita, siate così soddisfatti dell’offerta che avete deciso di abbonarvi.

Per avere più di un mese gratis su Netflix, quindi, bisognerebbe effettuare l’accesso da un nuovo dispositivo mai registrato dalla piattaforma, ma in quel caso gli “accordi” con i vostri 3 amici che a turno hanno fatto la prova free prestandovi l’account giungerebbero al capolinea.

Se volete guardare una serie TV presente sul catalogo di Netflix, quindi, non vi resta che abbonarvi pagando il pacchetto che più vi piace. Una volta finiti gli episodi, se non desiderate rinnovare l’abbonamento, potete sempre interromperlo e riprenderlo in qualsiasi momento. Per disdire Netflix basta fare clic su “Disdici abbonamento” nella sezione “Il tuo account”. Il sito non vi addebiterà alcun costo.

Netflix gratis a vita: è davvero possibile

Anche se non sempre funzionano, ci sono diversi mezzi utilizzati dagli utenti per prolungare la prova gratuita di Netflix. C’è chi usa carte prepagate senza credito, chi cambia il proprio indirizzo IP e usa un’altra carta di credito, ma c’è anche chi ricorre alle carte virtuali prepagate.

Si tratta di quella carta non fisica che fornisce numero IBAN, CVV e data di scadenza e che viene creata per fare acquisti online in modo sicuro. Molte banche online permettono di creare più di una carta virtuale, e questo è un metodo usato per avere Netlix gratis per più di un mese in maniera “legale”.

Evitate, invece, il ricorso a generatori di account Netflix o presunti tali che pullulano su Telegram e sul Deep Web . Molti pirati invitano a usare questi tool pericolosi per ottenere 30 giorni di Netflix gratuiti con carte virtuali (senza credito) e account sempre diversi.

Finché il sistema sarà in grado di fornire username, password e carta di credito virtuale, si potrà ottenere Netflix gratis. In ogni caso spesso questi generatori di account virtuali hanno vita breve perché vengono bloccati da Netflix.

I Netflix Account Generator sono illegali e condivisi dai pirati per guadagno personale. Si tratta quindi di truffe.

Ma tornando all’obiettivo del nostro articolo, si può avere Netflix gratis per più di un mese, quindi a vita? La risposta è no. O, almeno, non proprio. Scartando ogni trucco illegale o da furbetti, ci sono dei modi leciti per non pagare Netflix dopo i 30 giorni gratis.

Ad esempio possiamo convincere amici o fidanzati a regalarci, in occasioni come compleanno o anniversari, l’abbonamento a Netflix per un anno (Carta Regalo Netflix). In alternativa si può optare per la sottoscrizione di offerte internet e telefono Tim o Vodafone con Netflix gratis incluso.

Se tutti questi metodi per prolungare la prova gratuita di Netflix non fanno per voi scegliete di dividervi il costo dell’abbonamento con gli amici: il risparmio sarà comunque notevole.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su Netflix

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.