Netflix, in arrivo l’aumento dei prezzi: ecco quanto costerà

In arrivo un aumento dei prezzi per Netflix: scattano i primi rincari all’estero e potrebbero arrivare anche in Italia. Ecco quanto costerà abbonarsi.

Netflix, in arrivo l'aumento dei prezzi: ecco quanto costerà

Arriva l’aumento dei prezzi su Netflix: diversi analisti hanno da tempo sottolineato come il colosso dello streaming video abbia messo in cantiere una serie di aumenti che porteranno piccoli rincari sul costo dell’abbonamento.

Quanto costerà Netflix? I primi aumenti sono scattati su territorio canadese e sono destinati ad arrivare anche in Europa e in Italia anche se per il momento il nostro Paese non sembra essere stato ancora messo all’interno della lista nera degli aumenti di costo.

Come sappiamo però, l’aumento dei prezzi di un abbonamento Netflix viene solitamente applicato in modo graduale prima in alcuni Paesi per poi essere esteso a tutti gli altri con una lenta ma graduale applicazione.

Netflix alza i prezzi dell’abbonamento: quanto costerà?

Ad annunciare in anteprima l’arrivo dei rincari sull’abbonamento Netflix sono Engadget e Canadian Press. Cosa è cambiato? Ad aumentare sono l’abbonamento Standard HD che permette di vedere contenuti fino a due schermi HD connessi contemporaneamente passa da 14 dollari canadesi a 15 mentre l’abbonamento Premium 4K HDR per vedere contenuti fino a quattro schermi passa da 17 a 19 dollari canadesi al mese. Invariato il piano base.

Quanto previsto in precedenza dagli analisti si è avverato, confermando la variazione in termine di costi mensili: in Italia tutto questo potrebbe tradursi in un aumento di 1 euro per il piano Standard HD (che potrebbe passare da 11,99 a 12,99 euro al mese) e 2 euro per il Premium 4K HDR (che andrebbe da 15,99 euro a 17,99 euro al mese).

Per il momento, ripetiamo, gli aumenti scattano solo per il Canada ma come successo già negli scorsi anni i rincari potrebbero essere destinati a sconfinare nel nostro Paese nei prossimi mesi.

Bisogna attendere per capire se Netflix deciderà di estendere questi aumenti anche in Europa e Italia: in caso i primi a essere colpiti saranno i nuovi abbonati, o chi sceglierà di riattivare un nuovo abbonamento con la piattaforma. Chi è già abbonato verrà avvisato per tempo con il solito periodo di garanzia pari a 30 giorni lavorativi.

Argomenti:

Netflix Streaming

Iscriviti alla newsletter

Money Stories