Gli NFT più costosi del mondo venduti all’asta: la classifica

13 Maggio 2021 - 12:53

9 Settembre 2021 - 11:56

condividi

La moda degli NFT è esplosa negli ultimi mesi, con vendite all’asta dei beni digitali da milioni di dollari. Ecco la classifica dei 10 NFT (+1) per i quali sono stati spesi più soldi in assoluto.

Gli NFT più costosi del mondo venduti all'asta: la classifica

Gli NTF, acronimo di non-fungible token, sono risorse digitali vendute come pezzi da collezione o opere d’arte che hanno un certo valore in base alla loro unicità. Una GIF, un file audio, un video, un meme, un dipinto in 3D, un oggetto da collezione di un videogioco... tutte queste cose possono essere NFT.

Con questo termine si può fare anche riferimento al gettone digitale (token) registrato su blockchain che corrisponde all’oggetto venduto e che ne certifica la proprietà e l’autenticità.

Gli NFT esistono dal 2017 ma è solo di recente che hanno acquisito grande popolarità: nell’ultimo anno il boom degli NFT ha visto molti di loro venduti per oltre 1 milione di dollari l’uno, con il più costoso venduto per quasi 70 milioni.

Se quella della crypto art e degli NFT sarà una moda passeggera o il futuro del collezionismo solo il tempo potrà dircelo. Fatto sta che negli ultimi tempi i non-fungible token sono sulla bocca di tutti anche grazie a vicende che hanno visto protagonisti volti famosi. È il caso di Emily Ratajkowski: la super modella con un post su Instagram ha annunciato pochi giorni fa che metterà in vendita da Christie’s l’NFT della foto in cui è in posa nella sua casa di New York davanti un vecchio scatto per Sports Illustrated Magazine.

In questi giorni ha fatto notizia la vendita dell’NFT del popolare meme “Disaster Girl”, con la bambina che sorride furtivamente davanti a una casa in fiamme. La protagonista della foto, Zoe Roth, oggi 21enne, ha venduto il token non fungibile della sua immagine originale per quasi mezzo milione di dollari.

A marzo gli NFT sono saliti agli onori della cronaca con la vendita del primo tweet della storia scritto dal fondatore di Twitter Jack Dorsey: un ricco investitore ha pagato il corrispettivo di quasi 3 milioni di dollari in Ether per accaparrarselo. Si tratta di uno degli NFT più costosi al mondo venduti finora. Ecco quali sono gli altri.

1. Everydays, 5.000 days di Beeple - 69 milioni $

La vendita record di un NFT finora è di “Everydays: The First 5.000 days”, il collage digitale con circa 5000 immagini realizzato dal crypto artista americano Beeple. L’opera è stata venduta alla cifra stratosferica di 69,3 milioni di dollari in un’asta Christie’s. La casa d’aste ha rivelato che l’acquirente risponde allo pseudonimo di Metakoven, il fondatore e finanziatore di Metapurse, il più grande fondo NFT al mondo.

2. Serie da 9 CryptoPunk - 16.962.500 $

I Cryptopunk sono considerati i primi NFT su Ethereum. Si tratta di una serie di 10.000 immagini in pixel art 24x24 generate in modo univoco da un algoritmo. Ogni CryptoPunk rappresenta un personaggio diverso. L’offerta media nell’ultimo anno è stata di circa 61.600 $ ad avatar.

Il 13 maggio Christie’s ha battuto un’asta record, vendendo una serie di 9 rari CryptoPunks della collezione Larva Labs per quasi 17 milioni di dollari. Nella serie troviamo cinque “punk femminili”, tre “punk maschili” e un “punk alieno. Nel 2017 le persone che hanno iniziato a vendere i loro CryptoPunk guadagnavano da 1 a 30 dollari. Adesso, con lo tzunami Nft, i CryptoPunk vantano un mercato complessivo di 280 milioni di dollari.

3. CryptoPunk #7804 - 7,5 milioni $

Il CryptoPunk singolo più costoso della storia? Il Cryptopunk #7804, un omino verde acqua con cappellino e occhiali da sole che fuma una pipa, venduto a marzo 2021 per 7,57 milioni di dollari dal CEO di Figma Dylan Field, collezionista di cryptoarte, a un utente di Twitter.

Fonte immagine: Larvalabs

4. Crossroads di Beeple - 6,6 milioni $

Un’altra opera di Beeple occupa il terzo posto di questa top 10. Si tratta di Crossroads, una clip di 10 secondi venduta per 6,6 milioni di dollari che mostra un Donald Trump gigante steso per terra nudo e ricoperto di scritte sul corpo dopo aver perso le elezioni presidenziali del 2020.

5. Hashmasks - 16 milioni $

Le Hashmasks sono opere d’arte virtuali create da un team di 70 artisti da tutto il mondo e gestito da Suum Cuique Labs. Le opere, rappresentanti maschere colorate, bizzarre e stravaganti sono ispirate ai graffiti dell’artista Jean-Michel Basquiat nella New York degli anni ’80. Tutto è iniziato quando il cripto-trader Crypto Cobain ha deciso di investire 200mila dollari in Hashmasks e facendolo sapere su Twitter. In In un solo fine settimana migliaia di utenti hanno acquistato le 16.384 Hashmasks esistenti per un totale di 16 milioni di dollari.

6. War Nymph di Grimes - 6 milioni $

L’artista e musicista canadese Grimes, fidanzata di Elon Musk, ha venduto le sue opere digitali per un valore di circa 6 milioni di dollari. Si tratta di “War Nymph”, una serie di 10 pezzi, alcuni unici, altri con migliaia di copie, messa in vendita su Nifty Gateway il 28 febbraio. Il più venduto è stato un video unico nel suo genere intitolato Death of the Old, ispirato a una canzone di Grimes. Una parte del ricavato è stata donata a una ONG impegnata nella lotta alle emissioni e al cambiamento climatico.

7. NFT primo tweet della storia - 2,9 milioni $

Il primo tweet della storia, pubblicato dal fondatore di Twitter Jack Dorsey, nella sua versione unica certificata attraverso gli NFT, è stato messo all’asta per beneficenza su Valuables a marzo 2021 e venduto a quasi 3 milioni di dollari. Dorsey si è impegnato a convertire il 100% dei proventi in Bitcoin prima di donarli ad Africa Response.

8. CryptoPunk #6965 - 1.54 milioni $

Il secondo CryptoPunk della lista è il numero #6965. Il personaggio in questo caso sfoggia un berretto funky ed è il secondo tipo più raro dopo l’alieno. È stato venduto per 1,54 milioni di dollari a febbraio.

9. Genesis Estate di Axie Infinity - 1.5 milioni $

Ci troviamo nel campo del digital real estate, che sta guadagnando sempre più popolarità negli ultimi anni. L’NFT che rappresenta 9 appezzamenti di terreno digitale su Axie Infinity è stato venduto per 888,25 Ether, pari a 1,5 milioni di dollari. Questa vendita di terreni virtuali segna la più grande transazione NFT di tutti i tempi.

Axie Infinity è una piattaforma di gioco decentralizzata sulla blockchain di Ethereum che permette di collezionare e addestrare simpatiche creaturine a forma di palline chiamate Axies che vivono nel regno di Lunacia. Una specie di cripto-Pokémon, per capirci.

10. Rick & Morty, “The Best I Could Do” - 1 milione $

Justin Roland, il co-creatore della popolare serie animata Rick & Morty, ha lanciato la prima collezione di opere d’arte tokenizzate ispirata alle grafiche del cartone. “The Best I Could Do” ha raccolto un milione di dollari all’asta su Nifty Gateway. Il pezzo più prezioso, intitolato “The Smintons”, è stato venduto per $ 290.100. Il ricavato della vendita sarà devoluto agli accampamenti per senzatetto a Los Angeles.

Fonte immagine: Nifty Gateway

11. Hairy di Steve Aoki e Antoni Tudisco - 888.888 $

John Legere, l’ex CEO di T-Mobile, ha speso quasi 900mila dollari per comprare l’NFT di un video musicale di 36 secondi realizzato dal musicista, stilista e imprenditore Steve Aoki in collaborazione con l’illustratore 3D Antoni Tudisco. Il pezzo è noto semplicemente come “Hairy” (“Peloso”) e rappresenta una creatura blu e rosa con occhiali che balla sulle note di uno dei pezzi di Aoki.

Iscriviti a Money.it